Se si provasse a domandare a qualsiasi cittadino degli Stati Uniti il nome di un famoso architetto americano quasi sicuramente risponderebbe Frank Lloyd Wright. Frank Lloyd Wright è stato uno degli architetti più prolifici e conosciuti del XX secolo. Insieme a Le Corbusier, Walter Gropius, Ludwig Mies van der Rohe e Alvar Aalto è considerato un maestro del Movimento Moderno. Sue sono alcune delle opere più importanti della storia dell'architettura come il Guggenheim Museum di New York e la Fallingwater o Casa sulla cascata. L'8 giugno 2017 si celebrano i 150° dalla nascita di Frank Lloyd Wright e per l'occasione tanti eventi e mostre sono stati organizzati negli USA, visite coast to coast e persino dei tour in bicicletta per il paese alla scoperta delle oltre 1100 opere progettate dal celebre architetto americano nei suoi 70 anni e oltre di carriera.

La missione di un architetto è quello di aiutare le persone a capire come rendere la vita più bella, il mondo uno migliore per vivere in, e dare ragione, rima, e senso alla vita.”

FRANK LLOYD WRIGHT, 1957

Le celebrazioni per il 150° anniversario.

In occasione dei 150 anni dalla sua nascita, l'8 giugno 1867, il MoMA ha organizzato una mostra antologica "Frank Lloyd Wright a 150: Estrazione dell'Archivio", che comprende circa 450 opere realizzate dal 1890 fino al 1950. L'esposizione illustra in modo critico la sua pratica multiforme attraverso disegni, film, modelli, mobili, articoli per la tavola, tessuti, dipinti, fotografie, e tutti i documenti dell'archivio MoMA aperto straordinariamente al pubblico per le celebrazioni. La mostra del MoMA si potrà visitare dal 12 giugno fino al primo ottobre. Al Guggenheim Museum, che darà inizio ai festeggiamenti l'8 giugno, si potrà accedere con un biglietto ridotto di un dollaro e mezzo e al bar sarà possibile gustare uno speciale menù di compleanno in onore dell'architetto. Saranno visitabili alcune delle sue iconiche abitazioni nella periferia di Chicago come la Casa/studio di Frank Lloyd Wright a Oak Park, la Robie House e la Bach House. Si potrà accedere con un biglietto ridotto anche alla Taliesin, in Arizona, la scuola di architettura fondata da F.L. Wright nel suo luogo di origine, oggi sede della Fondazione. Sarà organizzata una maratone in onore dell'architetto e tanti altri eventi che è possibile consultare sul sito di F.L. Wright.

Chi era Frank Lloyd Wright.

"So Long, Frank Lloyd Wright", cantavano nel 1970 Simon & Garfunkel nel loro ultimo album Bridge over Troubled Water. La canzone è dedicata appunto al celebre architetto americano che ha condizionato il nostro modo di costruire e di vivere oggi. L'American Institute of Architects ha definito Frank Lloyd Wright "il più grande architetto americano di tutti i tempi" per aver creato la prima architettura realmente americana. Frank Lloyd Wright negli USA è conosciuto soprattutto per le sue case. Famoso per lo "stile della prateria" (Prairie Style), in contrapposizione alle case vittoriane tipiche dei suoi tempi, il famoso architetto americano, nato a Richland Center, nel Wisconsin, è stato il primo a progettare abitazioni dalla struttura piana e aperta, che sottolineavano la linea orizzontale della paesaggio americano. La sua prima sperimentazione architettonica fu proprio la sua residenza di Oak Park, a Chicago, che può essere definita una delle prime Prairie Houses (anche se lo stile non era stato del tutto definito). Frank Lloyd Wright è anche considerato uno dei massimi esponenti dell'architettura organica di cui la Fallingwater, o Casa sulla cascata, ne è l'emblema.

Le opere più importanti di Frank Lloyd Wright.

Le Prairie Houses hanno cambiato il paesaggio americano per sempre. Caratteristiche peculiari delle abitazioni di Frank Lloyd Wright erano la predominanza di linee orizzontali, la semplificazione della pianta senza partizioni al pin terreno, che rappresenta una nuova concezione della famiglia (più libera e senza servitù), il camino centrale come fulcro della famiglia, pareti perimetrali come mura di protezione dall'esterno (l'ingresso è spesso celato), il tetto meno a spiovente, il rapporto continuo con il paesaggio e il richiamo alla natura con giardini curati e alberati. Tali punti sono evidenti nelle più note Martin House a Buffalo, New York, Robie House di Chicago e Taliesin East, nel Wisconsin, è uno dei massimi esempi di Prairie House. Quest'ultima è un luogo ideale per comprendere gli elementi distintivi dello stile di Wright, ma probabilmente l'opera è più nota all'opinione pubblica per un episodio di cronaca nera, "I delitti Taliesin": nel 1914 un cuoco dell'abitazione, scontento per il suo licenziamento, uccise "Mamah" Borthwick Cheney, la donna per la quale Wright aveva lasciato la moglie, e altri sei dipendenti della casa prima di incendiare l'opera che fu poi ricostruita da Frank Lloyd Wright nello stesso anno.

La residenza più famosa progettata da Frank Lloyd Wright è sicuramente la Fallingwater, o Casa sulla cascata, diventata un manifesto della storia dell'architettura del XX secolo e uno dei capolavori dell'architettura organica. Costruita tra il 1936 e il 1939 su una cascata nel sud-ovest della Pennsylvania per la famiglia Kaufmann, oggi la casa è un monumento storico nazionale. Quest'architettura è così famosa nel mondo per il perfetto equilibrio che riesce a creare tra ambiente costruito e ambiente naturale. Gli elementi della natura (la roccia, il ruscello, la foresta) si integrano perfettamente all'interno di quest'architettura in una perfetta armonia tra uomo e natura.

Il Guggenheim Museum di New York è l'edificio più iconico di Frank Lloyd Wright, che ha rivoluzionato il concetto di museo e di esposizione. Pensato per ospitare la collezione di Solomon R. Guggenheim, il celebre museo a spirale rompe con l'approccio tradizionale alla progettazione museale. Il suo originale disegno caratterizzato da una passeggiata libera lungo la rampa a spirale consente ai visitatori di vedere le diverse aree del museo su diversi livelli contemporaneamente. Con il Guggenheim Museum di New York per la prima volta le opere vengono esposte lungo una superficie circolare simile ad una promenade continua. L'edificio è una delle architetture più famose non solo degli Stati Uniti ma del mondo intero che può essere vista come una Torre di Babele rovesciata che unisce i popoli con la cultura.