A vederle dall'esterno passerebbe a chiunque la voglia di metterci piede: immaginate di camminare sentendovi completamente a testa in giù ogni ora del giorno. Non deve essere una bellissima sensazione. Eppure c'è chi lo fa, e non solo ci cammina in una casa capovolta ma ci resta a lungo. Dal letto alle sedie, dalla cucina agli igienici, tutto in queste case si trova sul soffitto, o sul pavimento a seconda dei punti di vista. Dall'esterno sembrano del tutto uguali a delle comuni case, monofamiliari, dal tetto spiovente spesso, con balconi e finestre, in mattoni o legno, ma completamente capovolte come se un uragano le avesse rigirate sotto sopra lasciando però all'interno tutto completamente intatto. Si tratta proprio delle case sottosopra in giro per il mondo, ce ne sono varie e tutte stupefacenti. A vedere le immagini sembra che la gente fluttui all'interno ma è solo perché è l'immagine ad essere capovolte e a testa in giù sono invece gli arredi, il soffitto, le pareti ed il pavimento di queste bizzarre costruzioni.

Si può vivere a testa in giù? È questa la domanda che viene da porsi guardando dall'esterno queste case capovolte. E la risposta in realtà è negativa perché nella maggior parte dei casi queste case sottosopra sono musei o attrazioni turistiche dove si resta il tempo di una visita o che sono state create proprio per sperimentare e spingere ai limiti le capacità umane. Molte di queste costruzioni sembrano edifici normali ma sradicati da un potente tornado e ricaduti sul terreno dalla parte del tetto, fino a quando non ci si trova all'interno e si capisce che sono state progettate appositamente in questo modo. Tutte queste case sottosopra hanno in comune però una cosa: attirano migliaia di visitatori l'anno incuriositi proprio dal camminare in spazi dove tutto è al soffitto. Forse è la voglia di provare a vivere senza la forza di gravità come dei veri astronauti?