Le temperature sono fredde ormai in ogni parte d'Italia e come il termometro diminuisce così aumenta la spesa della bolletta elettrica o del gas per riscaldare casa. Ogni inverno è sempre più difficile riuscire ad affrontare i costi del riscaldamento ed arrivare a fine mese con qualcosa in tasca per spese extra che non siano di sopravvivenza necessaria. Ma Tim Willcox e sua moglie Margaret sono riusciti a scoprire il modo per tagliare le bollette e riuscire addirittura a guadagnare dalla propria casa nel Somerset. Non si tratta di nessun reality né di una lotteria: i coniugi Willcox hanno investito in tecnologia sostenibile per la propria casa e adesso non solo non pagano più le bollette ma producono più energia di quanta ne serva per l'abitazione tanto da venderla allo Stato stesso. La National Grid, la rete nazionale per l'energia elettrica, paga infatti ogni anno un assegno di 1400 sterline a Tim Willcox e sua moglie Margaret per l'energia che essi restituiscono al circuito del paese.

Riuscite ad immaginare come deve essere guadagnare dalla propria casa? Tim Willcox e sua moglie Margaret lo sanno grazie alla propria abitazione eco-sostenibile nel Somerset dotata di una serie di tecnologie in grado di produrre energia più di quanta ne serva in casa tanto da poterla vendere. Lo scorso anno la coppia ha speso 292,87 sterline di gas e altre £ 413,53 di energia elettrica, per un totale di 706,40 sterline; ma considerando che la National Grid ha fornito loro un assegno di 1471 sterline per l'energia prodotta in eccesso, è evidente che la coppia inglese ha azzerato le spese di bolletta. La casa in cui vivono risulta completamente sufficiente da un punto di vista energetico con un sistema di raccolta dell'acqua piovana, che, dalla grondaia ad un serbatoio di 5.000 litri, viene utilizzata in casa; il tetto e le pareti sono stati isolati con pannelli di polistirolo che evitano le dispersioni; c'è un sistema di ventilazione che tira fuori l'aria viziata e porta aria fresca all'interno, evitando l'umidità; e poi pannelli fotovoltaici e collettori per la produzione di energia elettrica ed acqua calda. I coniugi Willcoz hanno acquistato il terreno su cui sorge la propria casa per 170000 sterline e per realizzare l'abitazione hanno speso una cifra complessiva di 520000 sterline: certo tanto in termini generali però ora la casa ne vae 800000 e con i tagli alle bollette la coppia inglese rientra ogni anno di parte dell'investimento iniziale. Mr Willcox ha dichiarato: "Quello che abbiamo fatto potrebbe essere raggiunto da chiunque in una struttura di recente costruzione".

© Anthony Harrison 2015
in foto: © Anthony Harrison 2015