In questo istante circa 800000 persone nel mondo sono in volo a bordo di un aereo. Immaginate dunque quale sia il traffico di persone che passa attraverso un aeroporto in un giorno, in un mese e addirittura un anno, milioni di persone che vengono ‘fagocitate' attraverso migliaia di aeroporti in tutto il Pianeta. Non importa quanto un architetto sia stato attento ai dettagli, un aeroporto è sempre un progetto difficile da affrontare perché deve tener conto di diverse esigenze e funzioni in contemporanea. Spesso passiamo attraverso le sale degli aeroporti, i gate, e non ci rendiamo neppure conto della struttura che ci circonda, ma sempre più spesso si stanno realizzando aeroporti capaci di catturare l'attenzione e lo sguardo dei passeggeri per la loro incredibile bellezza. In un'epoca in cui il mondo è sempre più connesso, gli aerei sono alla portata di tutti con tariffe low cost e pacchetti vantaggiosi, e i viaggi diventano di massa, sempre più aeroporti cercano di regalare ai propri passeggeri un'esperienza di transito unica, una poesia del volo, puntando su design, arte e atmosfere attraenti e stimolanti per fidelizzare il cliente in transito.

Niente più atri anonimi e noiosi, se pensate agli aeroporti come non-luoghi ad alto tasso di stress evidentemente non siete mai atterrati in alcuni degli aeroporti più belli del mondo, sempre più simili a musei o spazi di riposo attraente, ambienti stimolanti ed interessanti per una clientela più esigente. Singapore, Madrid, Kuala Lumpur, Shenzen, Tibet, sono solo alcuni esempi degli scali più spettacolari che siano mai stati costruiti: foreste racchiuse in scatole di vetro, opere d'arte, mattoncini Lego di rivestimento e architetture hi-tech caratterizzano questi luoghi di passaggio dove è sempre più piacevole trascorrere del tempo.