Molti già se ne sono resi conto sicuramente e spiace doverlo sottolineare ma l'estate è ormai conclusa ed è tempo di preparare le valigie per chi deve iniziare l'università o la scuola lontano da casa. "Ritorno a scuola" sono tre parole temute dagli studenti di tutto il mondo, che si tratti delle elementari o dell'università. Riprendere a studiare dopo le vacanze non è mai facile, specialmente se l'inizio della scuola o dell'università coincide con un trasferimento lontano da casa.

Chi è studente fuori sede sa perfettamente cosa significa lasciare la famiglia e tutte le proprie comodità per abitare un nuovo alloggio durante gli anni di studio scolastico o universitario: bisogna sempre adattarsi e saper far a meno di molte cose che nella casa di famiglia si da per scontate. Gli spazi sono più ristretti, e semmai condivisi, dunque non è possibile portare con sé tutta la stanza in cui si è cresciuti. Bisogna fare delle scelte, scatoloni di imballaggio e soprattutto munirsi di oggetti utili e funzionali che possano rendere il vivere lontano da casa meno difficile e ugualmente comodo.

In un alloggio per studenti sono tante le cose che possono mancare, dal proprio letto comodo alla cucina di casa, da uno spazio ben illuminato ad un armadio più spazioso. Ma per fortuna il design viene incontro a tali esigenze con una serie di oggetti intelligenti ed economici in grado di rendere gli anni di studio lontano da casa più facili. C'è il comodino o la lampada che ricaricano lo smartphone in modalità wireless; lo specchio che si fissa alle pareti senza dove usare chiodi e martello e che funge anche da lampada, ideale per il bagno; i piedi aggiuntivi da letto che permettono di sfruttare lo spazio sotto il letto per lo stoccaggio e che servono anche per ricaricare i dispositivi elettronici; il falso dizionario che nasconde una cassaforte per sentirsi sempre al sicuro; e molto altro ancora.