Quando eravamo piccoli e per tutti gli anni '80-'90 le cabine telefoniche erano un elemento imprescindibile dell'arredo urbano oltre che oggetti indispensabili per chiunque si trovasse per strada e doveva dare comunicazioni, o avesse bisogno di aiuto o ancora volesse fare una telefonata senza le orecchie indiscrete della famiglia. Con l'arrivo dei telefoni cellulari e la diffusione di internet e degli smartphone, le cabine telefoniche ormai sono sempre più rare lungo le strade della città e anche l'uso che se ne fa è davvero sporadico. Così l'artista inglese Andrea Tyrimos ha pensato di dare ad una vecchia cabina un uso differente, quello di decoro urbano e ha cominciato il suo lavoro di trasformazione da una città dove le cabine telefoniche sono diventate un simbolo internazionale tanto da essere riprese come souvenir turistico: Londra.

Una cabina telefonica al 79 Southampton Row di Londra è diventata un'opera di street art: usando l'olio tradizionale e la vernice verde, l'artista Andrea Tyrimos è riuscita a trasformare una cabina telefonica in disuso in un incredibile elemento d'arredo urbano. L'opera di street art va a completare in realtà un intervento già effettuato sulla stessa cabina che ha visto la creazione di una parete vegetale sul lato opposto rispetto a quello su cui è intervenuta Tyrimos.  Il muro vegetale è stato realizzato precedentemente dagli specialisti del verde urbano, Treebox . Come risultato della collaborazione, il Living Box, questo il nome dell'installazione, ha lo scopo di ricordare a servirà tutti i londinesi gli effetti positivi della vegetazione negli ambienti urbani . Il Living Box, sia quello reale di Treebox che quello dipinto daAndrea Tyrimos, crea un senso di benessere lungo la strada, dimostrando quanto uno spazio verde possa migliorare la qualità dell'aria. L'artista inglese riesce con la sua opera non solo a creare una nuova installazione di arte urbana nel quartiere, ma il suo lavoro serve a spronare le persone a chiedere più spazio verde per la propria città.