L'uomo più ricco dell'India, e il quarto uomo più ricco del mondo secondo Forbes, Mukesh Ambani, ha costruito la casa più costosa del mondo a Mumbai. É stimata per un valore di $ 1 miliardo. L'edificio sontuoso si chiama Antilia, come la mitica isola, e con i suoi 27 piani è alto 173 metri e dispone di 37.000 metri quadrati di superficie – più della Reggia di Versailles.

Ciò che in un primo sguardo sembra e suona come un grattacielo tipico è lontano da tale immagine: Antilia è in realtà l'edificio residenziale più grande e costoso del mondo. La struttura, che sorge al centro della città, sovrasta più del doppio in altezza le altre costruzioni circostanti. Al suo interno contiene un centro benessere con palestra e studio di danza, almeno una piscina, una sala da ballo, le camere, una varietà di sale e un cinema da 50 posti. Ci sono tre piste per elicottero sul tetto e un parcheggio per 160 veicoli ai piani terra. La casa, se si può chiamare così, vanta anche uno staff di 600 persone. E tutto questo solo per Ambani, sua moglie e i loro tre figli.

Antilia è il prodotto della collaborazione tra lo studio di architettura Perkins + Will e Hirsch Bedner Associates. L'edificio, che ha richiesto quasi tre anni di lavori, inizialmente era stato presentato come uno degli edifici più verdi al mondo. Non a caso l'elemento verde singolare nei rendering iniziali raffigurava una struttura rivestita in fogliame verde, che è stata poi sostituita dall'immagine attuale dell'edificio dalla geometria in acciaio rigido che si innalza verso il cielo. Gli esperti dicono che nessun'altra proprietà privata di dimensioni e di importanza paragonabile esiste in tutto il mondo. Realizzato all'interno di un paese che stima un terzo della popolazione più povera del mondo, Antilia esemplifica perfettamente la malattia del consumo eccessivo, dello spreco e della vita insostenibile che sta permeando la società di oggi nel paese.