L'albero sin dall'antichità è nell'immaginario comune un portatore di benessere producendo ossigeno, frutta e fiori per l'uomo. E proprio questa capacità dell'albero di contribuire al fabbisogno dell'uomo ha ispirato l'ingegnere francese a capo della start up New Wind nel creare un albero capace di generare energia, chiamato Arbre à Vent.

Esattamente identico ad un albero, compreso il tronco, L'Arbre à Vent differenzia solo per rami e foglie costituiti da micro-generatori che garantiscono una produzione di energia durante tutto l'anno. I rami e le foglie agiscono come tante mini-turbine, senza il rumore però delle turbine eoliche tradizionali, che producono elettricità lavorando più di 320 giorni all'anno, invece dei 110-120 giorni dei sistemi attuali, e producendo elettricità anche ad una velocità di 2m/s.

“Può funzionare con tutti i tipi di vento a 360°, in un ambiente turbolento e artificiale ma anche urbano e naturale. La progettazione di ispirazione biomimetica consente una perfetta integrazione in tutti i tipi di paesaggio, urbano o rurale. Tutta la tecnologia è invisibile. Non ci sono cavi o generatori a vista, tutto è integrato nei rami e tronchi”, si trova scritto sul sito ufficiale. Il prezzo di Arbre à Vent è di circa 29.500 euro e l'impianto può produrre da 3500 kWh a 13.500 kWh in base alla velocità del vento. L'era dell'intermittenza eolica è finalmente terminata.