Si passa gran parte del tempo alla ricerca delle cose perdute, una media di 153 giorni nel corso della vita. Credo sarà capitato a tutti prima di uscire di fare la caccia al tesoro alla ricerca delle chiavi di casa, del telefono, del portafogli o delle sigarette. Certo c'è chi è più distratto e chi è più ordinato, però immaginate quanto tempo risparmiereste se esistesse una tecnologia capace di non farvi perdere nulla. E se vi dicessi che questa tecnologia è stata già inventata? I disordinati, i distratti o i più sfortunati che perdono sempre tutto tireranno un respiro di sollievo: si chiama Tile ed è un particolare chip che trova le cose smarrite. L'azienda Blunt, leader nella produzione di ombrelli, ha pensato di inserire Tile nel suo nuovo modello che vi permetterà di non perdere mai il vostro ombrello.

"I'm singing in the rain", cantava Frank Sinatra ma in questo caso sarà l'ombrello a cantare perché il nuovo modello prodotto dalla Blunt è dotato di un chip bluetooth che vi indica la posizione dell'ombrello in caso di smarrimento, appunto suonando. Ecco dunque il primo ombrello impossibile da perdere. Nascosto in una piccola tasca nella parte inferiore dell'ombrello, il piccolo chip di plastica è collegato ad un app, funzionante per Ios e per Android, a cui si chiede di cercare l'ombrello in caso di smarrimento. Se l'ombrello si trova a più di 15 metri dal proprietario, il chip inizia ad emettere una melodia che non smette di suonare fino a quando il proprietario non si riavvicina all'ombrello. La app è in grado anche di registrare le ultime posizioni in cui si è lasciato l'ombrello in modo da evitare di perderlo in altri momenti. Tile, così si chiama il microchip, è posto in una tasca appositamente progettata nell'ombrello, facile da individuare perché riporta proprio il nome del chip; ma al di là della tecnologia innovativa creata da Blunt i clienti assicurano che gli ombrelli e i tessuti dell'azienda sono tra i più resistenti sul mercato. E se dall'ombrello, la tecnologia Tile, si estendesse a tutti gli oggetti che facilmente si perdono, sarebbero in molti a gioire.