Ricercare a casa propria la sostenibilità e l’estetica, questo l'obiettivo del progetto per questa casa studio progettata da Massimo Iosa Ghini. Un esempio di ristrutturazione qualitativa che restituisce l'essenza strutturale originaria ad una palazzina di circa 600 mq situata in una zona nobile di Bologna e risalente al periodo razionalista del secolo scorso, una composizione dinamica, insieme alla componente di conservazione.

Si tratta di un progetto per una nuova casa-studio-laboratorio e show-room dell'architetto, che contiene diversi elementi significativi e originali e ricrea un ambiente multifunzionale e vivibile, un modo di abitare innovativo: un felice connubio di architettura, design, arredo e controllo del dettaglio. Recupero, minimizzazione dei consumi, progetti di elementi ad hoc, altissima qualità estetica e dei materiali, comfort sono le parole chiave del recentissimo progetto. Come afferma lo stesso architetto Massimo Iosa Ghini, l’obiettivo è stato quello di “ricercare a casa propria la sostenibilità, l’estetica, il costo”. “La casa di un progettista – continua Iosa Ghini – è sempre uno strumento di rappresentazione che restituisce anche un minimo di sperimentazione. E mixare i due ambiti con la pratica quotidiana resta un percorso stimolante”. Il fine dell'iniziativa è stato quello di creare un esempio concreto di progetto ecosostenibile, per una ristrutturazione che tenga conto dei costi dell’edificio, con un concreto rapporto tra spese d’investimento, consumi effettivi e qualificazione, tramite il controllo del risultato estetico. Il progetto architettonico è consistito principalmente nel ridefinire la facciata sud, interpretata come principale captatore di energia solare. La parete preesistente è stata demolita per fare posto a una facciata diaframmata da schermi vegetali per la protezione estiva, mentre nella fase invernale funge da accumulatore di energia solare tramite assorbimento diretto, a cui è miscelato su tutto l'anno il pannello fotovoltaico. Diversi ambienti della casa tra cui la zona fitness, il living room, nonché lo studio/ show room sono diventati occasione di specifica progettazione di prodotti taylor made che rimarcano lo stile Made in Italy, alcuni dei quali sono già in produzione. Nella gallery a seguire potrete vedere gli altri ambienti della casa, dalla piscina alla zona notte che riesce ad avere una giusta proporzione tra la grafica dei grigi ed evidenti zone dove il colore è protagonista rassicurante e collante per stili di grande personalità.