Sembra una casa da Hobbit, uscita da una delle migliori descrizioni di J. Tolkien è vero, ma questa abitazione può essere vostra con soli 180 euro. Non è uno scherzo bensì il sincero invito di Michael Buck, un professore inglese di 59 anni, che ha realizzato questa casa utilizzando solo materiali naturali o di recupero ma l'interno non ha nulla da invidiare ad un'abitazione unifamiliare come se ne conoscono tante in giro per il mondo. La Cob House è l'ultima frontiera del ‘fai da te' ecologico e sostenibile, senza però rinunciare a tutte le comodità della modernità.

Immersa nella campagna a nord di Oxford, la Cob House è realizzata completamente con materiali naturali: con una miscela di sabbia, argilla, paglia, acqua e terra, in otto mesi di lavoro e al costo irrisorio di 180 euro, Michael Buck è riuscito a costruire la sua casa dei sogni. Travi di legno e paglia per la copertura sono stati recuperati nel terreno circostante, mentre le finestre sono state prese da un vecchio camion abbandonato. Le pareti sono state dipinte con gesso e una miscela di resina vegetale. Su robuste fondazioni in pietra, che fuoriescono dal terreno, la casa di Buck ha tutto il necessario per vivere comodamente senza spendere una fortuna: l’impianto elettrico è costituito da pale di legno che sfruttano l’acqua di un torrente; la temperatura interna è mantenuta fresca grazie alla terra cruda delle pareti e la paglia del tetto che conservano anche il calore d'inverno sprigionato da una stufa a legna, rendendo la casa termicamente isolata; il frigorifero è una cavità creata nel terreno che sfrutta le caratteristiche geodetiche per mantenere freddi gli alimenti; l'acqua proviene da un torrente delle vicinanze incanalato in un condotto che serve la casa; il WC è un gabinetto di compostaggio in una dependance separata di paglia con una vista panoramica della campagna dell'Oxfordshire, mentre il bagno è una vasca di latta sulla parete esterna, che può essere riempita e svuotata all'esigenza; la cucina sfrutta un sistema a legna per cuocere i cibi, anche se è disponibile anche un piccolo impianto a gas indipendente per tutte le necessità. Una camera da letto, una cucina, un bagno, un salotto e tanto spazio esterno, non manca davvero nulla in questa casa che farebbe gola a qualsiasi hobbit.

Nel Regno Unito esistono già migliaia di case realizzate con il cob (miscela di sabbia, argilla, paglia, acqua e terra): alcune sono molto sofisticate, alta fino a tre piani, o con cinque camere da letto. Ma ciò che rende speciale la casa del Signor Buck è che è stata realizzata con appena 180 euro, e non comporta spese future di bollette o costi del genere. L'ex professore d'arte ha costruita la sua Cob House per dimostrare una tesi: "Ho voluto dimostrare che le case non devono costare nulla. Viviamo in una società in cui passiamo le nostre vite a pagare i nostri mutui, che molti neppure riescono a godere una volta estinti". Approfittando di un proprio appezzamento di terreno, e sfruttando la normativa britannica per la quale non bisogna chiedere un permesso di costruire in caso di casa estiva, Michael Buck ha realizzato la sua abitazione dei sogni che oggi ha anche un affittuario: un contadino della zona che paga l'ospitalità non in denaro ma solo con latte e panna delle sue mucche. Buck ha costruito la sua casa imparando tecniche preistoriche su un libro e dice: "Penso che tutti dovrebbero essere in grado di farlo davvero. Penso che le persone perdono tre anni all'università, quando dovrebbero essere in grado di costruire le proprie case. Non è complicato". Basta volerlo.