Siamo abituati a vedere le città cinesi immerse in nubi di smog e chilometri di traffico ma Xiamen, nella provincia sud-orientale del Fujian, in Cina, è un'eccezione. Qui lo smog è una rarità e la città sponsorizza molto l'uso della bicicletta tanto da costruire la più lunga pista ciclabile sospesa del mondo. Xiamen è una città turistica perché particolarmente panoramica con spiagge, architetture storiche, parchi e giardini pubblici, gode di un clima mite e, a differenza delle altre città cinesi, risulta piuttosto piccola con meno di 2 milioni di abitanti. È qui che i cinesi benestanti del nord del paese vengono per sfuggire allo smog delle proprie città. E di recente c'è un motivo in più per recarsi a Xiamen: la pista ciclabile aerea più lunga del mondo.

Attraversare Xiamen in bici non sarà più pericoloso: in città ha appena inaugurato la pista ciclabile aerea più lunga del mondo che funziona come una sorta di autostrada aperta solo ai ciclisti pendolari, senza auto. La pista, che misura più di 7 chilometri e raggiunge i 5 metri di altezza nel suo punto più elevato, collega tutti i principali quartieri residenziali e commerciali della città, con undici rampe di ingresso ed uscita. L'accesso alla pista è consentito tutti i giorni dalle 2.30 alle 22.30 in questo primo mese di prova. La capienza massima è di circa 2000 biciclette all’ora. Lungo il percorso, i pendolari in bicicletta hanno accesso diretto ad undici stazioni di autobus e due fermate della metropolitana, in modo da potersi muovere liberamente in tutta la città senza mai usare auto né taxi.

La pista prevede quattro corsie di scorrimento. Gli abitanti e i turisti non per forza devono possedere una bicicletta per attraversa la pista ciclabile in quanto sono previste oltre 300 biciclette a noleggio del sistema di sharing cittadino. Sono 30.000 le luci del percorso di notte che, dopo il primo mese di prova, installerà anche porte di chiusura automatica nei casi di eccessivo affollamento ci bici e pedoni sulla struttura. Parte della pista corre inoltre sotto una strada sopraelevata dove passo i bus in modo da avere anche zone al riparo dalla pioggia. La pista ciclabile sospesa è stata progettata dallo studio danese Dissing + Weitling, che è anche autore di numerosi ponti e di Cykelslangen, la pista ciclabile a serpente di Copenaghen. Mentre il progetto danese ha richiesto però molti anni di lavoro, per realizzare la pista ciclabile di Xiamen ci sono voluti pochi mesi di progettazione e di lavori. Lo scopo del progetto è quello di incoraggiare gli abitanti di Xiamen ad usare modi alternativi e sostenibili di muoversi in città.