CityLife, è il progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della Fiera di Milano. Con 366.000 mq di superficie di intervento complessiva è una delle aree di intervento urbanistico più grandi d’Europa e vede le firme prestigiose di architetti del calibro di Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind: residenze, uffici, un’area commerciale, il terzo parco pubblico più ampio del centro di Milano, oltre al primo Campo pratica di Golf d’Europa in centro città, sono gli spazi e i servizi che caratterizzano questo grande progetto.

Citylife sarà anche l’area pedonale più grande di Milano, grazie alla scelta di spostare viabilità e parcheggi ai livelli interrati. Anche se l'immagine più iconica dell'intervento, e cuore dell’area, è quella dell’innovativo Business and Shopping District con tre torri e la piazza Tre Torri di negozi, servizi, ristoranti ed entertainment affacciati sul Parco, anche le residenze del progetto primeggiano per innovazione, attenzione alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente ed eleganza: certificate Classe A, tutte le abitazioni prevedono l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili ma soprattutto hanno una vista mozzafiato sul parco e sulla città

Le residenze progettate da Zaha Hadid rappresentano l'ultima frontiera del lusso a Milano. Appartamenti di diverse dimensioni, dotati di ogni comfort, con portiere, sicurezza e palestra a disposizione dei residenti. Tutto è inoltre basato sulla sostenibilità e pensato per una migliore qualità di vita di chi vi abita. In questo contesto si inserisce Natuzzi che ha curato l’allestimento dell’attico progettato da Zaha Hadid, con arredi che valorizzano i nuovi spazi per un Total Living dettato dall'azienda:"Un layout attentamente studiato e concepito per regalare un senso di rotondità ed armonia ad un ambiente al contempo unico, luminoso e moderno con una vista mozzafiato sullo skyline di Milano, un attico da sogno, che, con questo allestimento, ha saputo coniugare l’eccellenza del design e del made in Italy con le importanti necessità di rispetto dell’ambiente ed efficienza energetica".