Quando arriva l'inverno capita a tutti, dopo una giornata di lavoro o in una serata di pioggia, di desiderare solo un comodo divano, una cioccolata calda e un caminetto acceso. Non tutti però hanno la fortuna di poter vivere in una casa con un caminetto, di poter godere di un ambiente caldo ed accogliente attorno ad un focolare. Ora che il rigido inverno sta per arrivare e con esso anche il magico Natale, sarebbe bello poter addobbare un camino con le calze dell'Epifania o semplicemente stare con il proprio partner, con la famiglia o con gli amici attorno ad un caldo camino. A volte però non serve vivere in un'abitazione dotata di canna fumaria o giardino per avere un camino, sono vari i modi per creare in casa propria un camino fai-da-te e rendere un ambiente accogliente.

In tutti i film più romantici, nei cartoni animati o nelle serie tv, c'è sempre la scena di una serata davanti al camino a sorseggiare qualche calda bevanda. Ma non bisogna per forza avere una villa da sogno per potersi permettere un camino. Avere un camino in casa non richiede inevitabilmente tutti gli elementi di un vero focolare. A volte basta anche solo una parete con una struttura che assomiglia ad un camino per creare la calda atmosfera di una stanza con il camino. Si può infatti costruire con le proprie mani un finto camino, che, seppur non avrà il calore del legno che brucia o il rosso delle fiamme che ardono, riuscirà ugualmente a rendere l'ambiente più caldo e confortevole.

4 modi per realizzare un camino fai da te.

Per creare un finto camino in casa si possono scegliere tre modalità differenti: 1) il modo più veloce per realizzare un finto camino è quello di riciclare una vecchia cassettiera; 2) si può costruire un camino fai da te con il legno ; 3) si può scegliere di utilizzare i mattoni; 4) o ancora, ma meno sicuro, si può usare del comune cartone. In tutti casi si può dare libero sfogo alla fantasia e non necessitano particolari nozioni di ingegneria per poter realizzare un camino finto in quanto non ci saranno vere fiamme né dunque necessitano canali di aspirazione. Si possono scegliere dunque i materiali che più si desiderano e le decorazioni che più assecondano il proprio gusto. Si può scegliere di addobbarlo con candele o luci artificiali, si può scegliere di contornarlo con quadri e fotografie di famiglia o riempirlo con specchi e libri per creare uno spazio più profondo. L'importante è avere una parete piuttosto spoglia e grande dove poter collocare il camino, riuscire a realizzare un elemento che concentri l'energia della stanza e renda l'atmosfera più accogliente.

Ricavare un finto camino da una vecchia cassettiera.

Se in casa si ha una vecchia cassettiera che non si vuole più usare si può riciclare l'arredo in modo semplice ed economico. Bisogna innanzitutto smontare i vari cassetti dalla struttura; togliere le maniglie dai vari cassetti e riempire i buchi con un po' di stucco in modo da appianare la superficie. Ricollocare nella cassettiera solo il cassetto più alto in modo da creare una fascia superiore che funga da cornice per il caminetto. Prendere altri due cassetti per creare i bordi laterali della cornice e fissarli alla struttura della cassettiera. Rialzare il vecchio mobile su una base fatta con un'alta mensola o con un vecchio tavolino privo di gambe. Verniciare tutta la nuova struttura con un prodotto ignifugo e fissarla alla parete. Ecco ottenuto un camino fai da te da decorare come più si preferisce e riempire con tante candele, con un disegno o della finta legna.

Creare un camino fai da te con il legno.

Se si è amanti del bricolage o si hanno in case vecchie travi, tavolati o pezzi di legno che non si sa come usare, si può sempre scegliere di costruire un finto camino. Il modo più facile per riuscirsi è quella di utilizzare le travi di legno, fossero anche delle vecchie mensole, sovrapponendole le une sulle altre. Dopo aver definito il disegno complessivo con travi più lunghe in basso, più piccole o tagliate sui laterali (in modo da lasciare il vuoto centrale) e completare con altre travi lunghe in alto e coronare con un pezzo di legno più esteso e alto rispetto agli altri, il camino sarà pronto per rendere più calde le vostre serate invernale. Un altra possibilità di creare un camino con il legno è costituita dall'uso di listelli tali da disegnare una struttura di facciata da replicare due volte; gli spazi tra le due strutture può essere riempita con pannelli di compensato leggero; Fare solo attenzione a fissare bene il tutto insieme e alla parete di sfondo. Il tutto viene poi ridipinto, con prodotti preferibilmente ignifughi, nei colori e con le fantasie che si preferiscono.

Costruire un finto camino con i mattoni.

Comporre una struttura che riproduca l'immagine di un camino su una parete è un vero gioco da ragazzi; basta solo assicurarsi di legare i mattoni tra loro, con della malta, e disporli gli uni sugli altri in una sola o in duplice fila. La parte finale verrà poi completata con una mensola più sporgente in modo da creare una base su cui poggiare cornici, specchi o oggetti di decoro che rendano il camino ancora più verosimile.

Realizzare un camino fai da te con il cartone.

Quando si usa il cartone per realizzare qualcosa bisogna sempre fare attenzione all'utilizzo che se fa. Nel caso in cui si scelga di costruire un finto camino, bisogna fare molta attenzione a non accendere candele nelle immediate vicinanze o inserire altri oggetti infiammabili. Realizzare un camino con il cartone però è davvero semplice: creare innanzitutto delle colonne di cartone come pilastri su cui fissare la base superiore ed inferiore del camino; collocare una mensola come base e conclusione; se si vuole realizzare una struttura più complessa si può anche disegnare su grandi cartoni la cornice frontale del camino; dipingere e colorare i cartoni come più si preferisce 8si possono anche disegnare dei finti mattoni ad esempio) e il camino è pronto per arredare la vostra stanza con un'atmosfera davvero accogliente.