Ora che l'estate si avvicina e la voglia di godere di luoghi all'aperto, parchi, giardini e terrazze aumenta, vi consigliamo un modo per riciclare le bottiglie di plastica creando un tetto verde utile e piacevole. L’ecologista Carolina Fornero, dell’Università di Javeriana in Colombia, ha infatti ideato Ecotheco, un sistema che permette di creare dei piccoli orti sui tetti delle abitazioni isolando termicamente la struttura e realizzando un gradevole spazio esterno.

Usando solo bottiglie di Pet da 2 litri e acqua piovana raccolta in secchi, è possibile coltivare lattuga, ravanelli, timo, etc, sul tetto di casa propria. Con Ecotheco non solo si riesce a donare spazi verdi alle abitazioni ma si garantisce un isolamento termico della casa, necessario nei mesi più caldi, e si consente un riciclo intelligente di plastica e acqua piovana. Ecotheco è molto semplice

1. Procuratevi delle bottiglie di plastica da riciclare.
2. Praticate un’apertura dai 7 ai 10 cm sulla bottiglia (una per ogni seme).
3. Riempite la bottiglia di terriccio forando il fondo per favorire il drenaggio dell’acqua.
4. Incastrate le bottiglie nelle ondulazioni delle tegole del tetto.
5. Collegate dei tubi a secchi da 20 litri l’uno in modo da irrigare l'orto.
6. Attendere 2 mesi per vedere i primi risultati e poter consumare, vendere o regalare il prodotto.

Il progetto, nato per contrastare il problema della fame e della scarsità di cibo delle famiglie colombiane, ha già installato 20 ecotechos in Cazucà, garantendo anche prodotti per la vendita al mercato. Ma, con le indicazioni di Carolina Fornero, tutti possono creare fornire la propria abitazione di un tetto verde che ricicla e rispetta l'ambiente.