Ci sono farmaci per qualsiasi tipo di problema, per abbassare la pressione sanguigna, il colesterolo, ridurre un'infiammazione, bloccare il mal di testa, far passare la tosse o far guarire dall'influenza. La maggior parte di queste medicine sono pillole contenute in scatole o in flaconi di plastica che, una volta terminato, siamo abituati a gettare via, perché queste confezioni non hanno apparentemente nessuna proprietà particolare se non essere utili a contenere i medicinali. Realizzati per la maggior parte dei casi in plastica, i flaconi dei medicinali hanno anzi un impatto sull'ambiente non indifferente e, cestinati, non fanno altro che riempire le discariche. Esistono invece molti modi per riutilizzarli, in casa o altrove, creando qualcosa di utile e creativo.

Che cosa si può fare con i flaconi di medicinali vuoti? Innanzitutto è giusto precisare che tutti i contenitori farmaceutici, pur essendo realizzati in materiale riciclabile, hanno un impatto sull'ambiente. Sarebbe dunque consigliabile, in linea generale, un uso più limitato di medicine se non strettamente necessarie in modo da ridurre lo spreco di plastica. Se, ad esempio, si è affetti da una patologia persistente, come l'asma o la pressione cardiaca, per cui necessita l'uso di determinate medicine, si può avere una certa accortezza nel chiedere al medico di prescrivere le confezioni più grandi disponibili sul mercato così da evitare l'uso di più flaconi. Qualora invece, per vari motivi, in casa si finisce inevitabilmente per avere diversi flaconi di medicinali vuoti, sappiate che esistono molti modi per riutilizzarli ed evitare di riempire discariche e centri per il riciclaggio (dove i flaconi vengono accettati solo se si rimuove l'etichetta, ricordatelo sempre!).

Riuso dei flaconi per medicinali.

Esistono vari formati dei flaconi dei medicinali, ma tutti possono essere riutilizzati, riciclati, riusati. I contenitori di plastica delle pillole possono avere una seconda vita. La maggior parte dei flaconi, da quelli più piccoli a quelli grandi quanto una pila elettrica, hanno un tappo che sigilla il contenitore per evitare che l'umidità distrugga le medicine all'interno. Per questo motivo il flacone è perfetto per essere riutilizzato come porta liquidi vari, shampoo o anche spezie e odori in cucina. Le bottiglie dei medicinali sono inoltre progettate per essere resilienti e non venire schiacciate, di conseguenza sono degli ottimi contenitori per gioielli o altri piccoli oggetti. I flaconi sono inoltre generalmente trasparenti (per permettere di vedere le pillole dentro) rendendo facile individuare il nuovo contenuto al suo interno o trasformando il barattolo di plastica in una lampada o un lampadario di riciclo che proietterà una luce ambrata di sicuro effetto scenografico.