Quando si tratta di organizzare una cena o una serata romantica in casa, un elemento che difficilmente manca, oltre il vino, è una candela accesa per creare atmosfera. Ma quando la fiamma si spegne e la serata ormai ha preso la giusta direzione, di quei rimasugli di cera non resta che gettarli. Perché anche se la candela può essere usata di nuovo, a nessuno, ammettiamolo, piace accendere una candela già logora. E così anche per le candeline del compleanno, una volta spente inevitabilmente sono destinate alla spazzatura perché nessuno vorrebbe una torta con delle candele già annerite dal fuoco. E tutta questa cera che avanza diventa in genere un rifiuto indesiderato mentre è possibile riutilizzare le candele in tanti modi creativi.

Il modo più semplice per riciclare le vecchie candele e di crearne di nuove. Per realizzare nuove candele con vecchi pezzi di cera è un'operazione facile che vi permetterà di non spendere più soldi per l'acquisto di nuove candele e di creare candele dalle forme, colori e odori che preferite. Ricordate che in genere tutte le candele contengono ingredienti non tossici, la maggior parte sono realizzate in materiale biodegradabile, per cui non si corre nessun rischio. Per riutilizzare le vecchie candele fate attenzione inoltre a raccoglierle per colori, le tonalità calde andranno sciolte insieme come il giallo, l'arancio ed il rosso; mentre quelle fredde verranno riciclate a parte. Per creare nuove candele, dunque, bisogna procurarsi

– pezzi di cera e candele già usate;
– nuovi stoppini (tipicamente fatti di filo di cotone intrecciato);
– lattine, tazze o barattoli inutilizzati;
– oli essenziali o essenze profumate;
– una matita:
– una pentola;
– un cucchiaio di legno;
– colla vinilica

Metodo principale.

Esistono diversi modi per creare nuove candele a seconda della forma desiderata: 1) il metodo più comune consiste nel mettere in un contenitore di metalli o di vetro tutti i rimasugli di cera per farli scogliere a bagnomaria in una pentola più grande. 2) Per ogni 100 ml di acqua è necessario riciclare circa 80g di mozziconi di candela. 3) Sciogliere la cera a fuoco lento, aggiungere qualche goccia di olio o essenza, girare con un cucchiaio di legno e spegnere la fiamma prima che il contenuto bolla. 4) Contemporaneamente incollare uno stoppino lungo sul fondo di una lattina, di un barattolo o di un vaso che si vuole utilizzare per contenere la nuova candela. 5) Arrotolare lo stoppino intorno ad una matita che si mettere sul bordo del contenitore e che verrà tolta solo alla fine. 6) Versare la cera sciolta nel contenitore e aspettare che si solidifichi. 7) rimuovere la matita e tagliare lo stoppino dell'altezza opportuna.

La candela di ghiaccio.

Per realizzare una nuova candela si può usare anche il ghiaccio: 1) bisogna fare a pezzi le candele usate. 2) Una volta ottenuto il materiale da riutilizzare metterlo a scogliere a fuoco lento, preferibilmente a bagnomaria. 3) Prendere una busta di latte di cartone o un contenitore di cartone, tagliarlo per creare un recipiente. 4) Nel nuovo contenitore in cui si verserà la cera sciolta, aggiungere dei cubetti di ghiaccio. 5) Versare la cera fino a coprire il ghiaccio. 6) Mettere la candela nel freezer. 7) Togliere il contenitore di cartone dalla perimetro della candela solidificata ed ecco ottenuta la vostra candela di vetro.

Altri modi di riciclare.

Le vecchie candele possono diventare degli addobbi natalizi, dei segnaposto originali o dei decori pasquali. Per creare degli addobbi natalizi munirsi di forme con motivi natalizi come quelli che si usano per fare i biscotti; sciogliete la cera e versatela nelle forme; aspettate che la cera sciolta si solidifichi; inserite un gancio per appendere il decoro. Per creare degli originali segnaposti si può usare lo stesso metodo eseguito per creare addobbi natalizi e inserendo, a lavoro completato, uno stuzzicadenti con bigliettino o altro elemento su cui indicare il nome dell'invitato a tavola. Per creare invece decori pasquali usare la scatola delle uova come stampo in cui versare la cera; unire lke due metà di uova di cera create e decoratele come più desiderate.