Se nella nuova casa avete trovato delle vecchie mattonelle, se ve ne sono avanzate dai lavori di ristrutturazione o semplicemente avete rotto quelle del vostro bagno o della cucina, non gettate via: sono tante le idee fai-da-te per riusarle. Si possono creare tante cose per la casa, per il giardino o il cortile, con le vecchie piastrelle. Nulla va sprecato, e le mattonelle, anche quelle ridotte in piccoli pezzi, possono trovare un nuovo impiego in varie forme. Riciclare le vecchie mattonelle richiede un processo più complesso: non si possono buttare nella normale spazzatura ma, essendo realizzare in argilla o gres, le piastrelle da buttare richiedono le pratiche dello smaltimento di rifiuti speciali. Il riutilizzo risulta dunque molto più semplice ed economico, bisogna solo dare sfogo alla propria fantasia.

Le cantine o le soffitte sono piene di mattonelle vecchie, spaiate, sbiadite o solo rotte, e, anziché buttarle, potete riciclarle per creare una parete lavabile dietro ai fornelli o semplicemente per decorare un muro vuoto. Con le vecchie piastrelle, anche quelle rotte, si può rivestire un vaso o una vasca ma anche assemblare i vari cocci per creare una cornice di uno specchio o un quadro per decorare le pareti di casa. Se trovate delle mattonelle integre non utilizzate in casa, di quelle semmai rimaste dai lavori di ristrutturazione, potete riutilizzarle come un vassoio, se la piastrella è di dimensioni più grande, oppure come sottobicchieri se sono quelle piastrelle quadrate da bagno o da cucina. E ancora si possono riciclare le vecchie mattonelle per creare delle decorazioni nella pavimentazione o per realizzare un sentiero nel giardino. Tante le idee a cui ispirarvi che potrete trovare nella nostra gallery fotografica.

1) Rivestire le scale di casa.

Se trovate delle mattonelle integre, colorate e meglio ancora se tutte diverse, potete utilizzarle per decorare le alzate delle scale dell'appartamento o d'ingresso alla casa. Il risultato sarà un gioco variopinto di mattonelle le une accanto alle altre che daranno un tocco di originalità a qualsiasi gradino di casa.

2) Decorare una parete caratteristica.

Se si dispone di un certo numero di piastrelle diverse che sono troppo belle da buttare via, è possibile riusarle per aggiungere un po' di colore in una parete, introdurre un tocco di novità in una stanza, coprire un muro non perfetto o creare un riquadro lavabile dietro ai fornelli della cucina.

3) Rivestire una vasca.

Se dopo dei lavori di ristrutturazione o dopo un incidente domestico ci si ritrova una serie di pezzi frantumati di mattonelle, si può scegliere di rivestire una vasca per creare un gioco di colori e forme unico e allegro.

4) Decorare una pavimentazione.

Se si dispone di cocci rotti o mattonelle rotte, li si può usare per creare un disegno decorativo nella pavimentazione di casa, del terrazzo o del giardino. Basta affidarsi alla propria fantasia per creare qualcosa di davvero speciale.

5) Creare una cornice di uno specchio o di una foto.

Se si hanno piccoli pezzi di piastrelle o mattonelle rotte in piccoli cocci, si può continuare a rompere i vari pezzi per creare un bordo decorativo intorno ad uno specchio o una cornice. Questa operazione è facile ed è economica perché richiede pochissimi materiali, ma può rinnovare immediatamente uno specchio normale o una cornice banale, riportandoli a nuova vita.

6) Creare un sentiero nel giardino.

In caso di vecchie piastrelle di ardesia o di pezzi di mattonelle più grandi, vi farà risparmiare denaro usarle per creare dei sentieri o percorsi nel giardino, nell'orto o nel terreno di casa.

7) Rivestire un tavolo banale.

Se avete un tavolo da giardino o un vecchio tavola per la casa che non vi piace, potete fornirgli una nuova superficie d'appoggio incollando mattonelle diverse o pezzi di piastrelle insieme, a mo' di mosaico, e il tavolo vi sembrerà completamente diverso e più bello.

8) Creare un vassoio.

Se avete utilizzato lastre di ardesia in casa e ve ne sono avanzate alcune, oppure se avete trovato delle piastrelle di dimensioni più grandi, non gettatele via perché possono essere utilizzate per creare dei vassoi o dei taglieri. L'ardesia o la ceramica sono infatti materiali ideali da usare in cucina con gli alimenti.

9) Creare dei sottobicchieri.

Se si dispone di una collezione di piastrelle che sono semplicemente troppo belle da cestinare, si possono facilmente trasformare in sottobicchieri. Basta prendere le piastrelle quadrate se già le avete o tagliare quelle più grandi in parti più piccole. Le vecchie lastre di ardesia forniscono una alternativa perfetta al posto delle soluzioni più tradizionali per sotto i bicchieri.

10) Creare un quadro da parete.

Se sei un artista appassionato, è possibile trasformare qualsiasi vecchia piastrella in un'opera d'arte utilizzando più mattonelle vicine su una parete o in piccoli pezzi come dei mosaici. Se avete piastrelle più grandi basta tagliarle in piccoli pezzi e creare il vostro mosaico. Non è necessario avere un sacco di abilità artistica per farlo; è sufficiente posizionare i pezzi in modo casuale per creare un'opera d'arte unica nella vostra casa.

11) Decorare un vaso.

Se si sono rotte delle mattonelle o si sono trovati pezzi di piastrelle spagliate, si possono usare, in piccoli tasselli, per rivestire un vaso banale e renderlo un oggetto prezioso.