Arredare casa, che sia in affitto o di proprietà, non è mai un'operazione semplice. E anche quando tutti i mobili e i complementi di un ambiente sono stati scelti, resta sempre la decisione sul tipo di tenda da utilizzare nella determinata stanza. Se per alcuni sono un elemento da trascurare, bisogna considerare che le tende possono invece influire molto e positivamente sull'aspetto di una camera, oltre a svolgere importanti funzioni e offrire diversi benefici. La scelta della giusta tenda per la propria casa può essere infatti piuttosto complessa in base al tessuto, alle dimensioni, al colore delle stanze e alla funzione che si attribuisce a questo elemento

Funzione.

Bisogna innanzitutto stabilire cosa si desidera dalla propria tenda: si vorrebbe una maggiore privacy? Si desidera una schermatura dal sole più efficace? Si desidera dare un tocco di novità ad una stanza? Si vuole un maggior isolamento dai rumori esterni? La differente funzionalità riconosciuta alla tenda che si vuole installare vi aiuterà a a decidere il tipo di tenda utile in casa.

Materiale.

In base alla funzione prescelta, sarà più facile stabilire il tessuto da acquistare: i tessuti più pesanti, come la seta o il velluto, bloccano di più la luce, forniscono maggiore privacy e isolano dall'esterno. Se si vuole conferire alla stanza un aspetto più arioso si può provare un tessuto più leggero che permette alla luce naturale di diffondersi ovunque. Il tessuto è un elemento chiave da scegliere: se l'ambiente è soleggiato conviene scegliere un tessuto leggero, come lino o cotone, per una maggiore ariosità degli ambienti in casa; tessuti più pesanti, come velluto o seta, apportano drammaticità in una stanza e schermano dalla luce, dando un tocco più formale alla stanza. Il tessuto determina anche quanto le tende durino nel tempo perché bisogna sempre ricordare che il sole rovina e consuma le superfici per cui maggiore è la qualità del tessuto più tempo riuscirete a conservare intatte le vostre tende.

Colore.

Quando si sceglie il colore delle tende bisogna rapportarsi alle tinte della stanza e dell'arredamento o decidere di rendere la tenda un elemento unico e originale all'interno del contesto. Se si vuole abbinare la tenda alla stanza, conviene scegliere un colore che si avvicina alle pareti della stanza (ma con una tonalità sempre maggiore per non creare un unico fondo) o in rapporto alle finiture della stanza. Bisogna inoltre tenere presente che i colori più chiari rendono la stanza più luminosa con la luce naturale mentre i colori più scuri, con la luce esterna, risultano più pesanti e attirano l'attenzione sul pavimento. Se si decidere di usare un colore di rottura rispetto alle tinte presenti in un ambiente, le tende saranno un elemento di rottura all'interno dello spazio. Scegliere inoltre un colore che si ama può rendere le proprie giornate più allegre e vivaci.

Modello.

Se si hanno arredi e tessuti colorati o a fantasia, è più semplice scegliere delle tende semplici e a tinta unita per evitare un impatto troppo eccessivo. Se invece si hanno mobili e biancheria a tinta unita, si può osare con tende originali, con una grande stampa grafica , che attirino l'attenzione nella stanza. Bisogna ricordare però che le piccole stampe neutre, come i pallini o le piccole strisce, da lontano vengono percepite come una unica texture da lontano.

Misura.

Montare le tende in modo corretto può migliorare l'aspetto di una stanza e dell'arredamento. Per scegliere le dimensioni della tenda bisogna misurare la distanza dal bastone al pavimento: per dare intensità ed altezza ad una stanza, si consiglia di installare la tenda circa 15 centimetri sopra il telaio dell'infisso e farla arrivare fino a terra. Se la stanza ha i soffitti bassi, scegliere una tenda che va dal soffitto al pavimento può giovare all'ottica dell'ambiente. Per la larghezza , invece, si consiglia una tenda 3 volte più larga dell'apertura, se si vuole dare un aspetto drammatico alla camera; una tenda a filo con il telaio snellisce invece l'atmosfera della stanza. Tende spesse o a doppi pannelli dovrebbero inoltre essere evitate in stanze piccole perché rendono ancora più soffocante un ambiente. Per fornire un aspetto più moderno alla stanza, si può considerare di far concludere la tenda qualche centimetro al di sopra della pavimentazione, sempre in base alla funzione e al tipo di stanza in cui si installa la tenda. Bisogna ricordare inoltre che ogni balcone e finestra, in base alla stanza di collocazione, necessita di tende differenti.