Combinando i principi di ecologia, comfort e design moderno,'Glamping' è un termine che si riferisce al camping glamour il cui obiettivo è di offrire ai visitatori la possibilità di avvicinarsi alla natura con i confort dell'architettura moderna. Questa nuova tipologia di campeggio ha raccolto popolarità in tutto il mondo grazie ai suoi ambienti unici. Lo studio di Seoul ArchiWorkshop ha infatti attinto a tale tendenza con lo sviluppo della sua lussuosa ‘Glampsite', un camping nei dintorni di Yang-Pyeong, una zona remota della Sud Corea.

Photography by June Young LIMin foto: Photography by June Young LIM
Photography by June Young LIMin foto: Photography by June Young LIM

Il progetto:

Il ‘Glamping per glampers' permette agli ospiti di stabilire un collegamento più stretto con la natura attraverso due tipologie distinte: i Doughnut a forma di ciambella e i Modular Flow, simili a bruchi, studiati per allungarsi in base al numero dei campeggiatori. Entrambi gli alloggi hanno una struttura a doppia pelle che offre una protezione UV, una maggiore resistenza alle estreme condizioni climatiche delle quattro stagioni coreane, nonchè sicurezza al fuoco e impermeabilità, grazie ad una membrana speciale, in tessuto hi-tech. studiata appositamente per il progetto.

 Photography by June Young LIMin foto: Photography by June Young LIM

L'idea:

ArchiWorkshop ha progettato anche gli interni delle tende a guscio: piccole gallerie d'arte dai colori vivaci in cui, a causa dello spazio limitato, i mobili sono multifunzionali, con una zona salotto che si trasforma in un letto di notte. Ogni tenda contiene un bagno con una finitura della parete di arte vibrante disegnata da un artista coreano locale. Le diverse tipologie offrono flessibilità, trasportabilità e sistemazioni di alta qualità. Chiamati mare, insenatura, montagna, grotta, foresta, fiume e dessert, fanno sentire il visitatore maggiormente integrato nella natura.

Photography by June Young LIMin foto: Photography by June Young LIM
Photography by June Young LIMin foto: Photography by June Young LIM