Il mondo moderno ogni giorno convive con due grandi problemi: la mancanza di alloggi e la produzione di rifiuti di plastica. L'architetto colombiano Oscar Andrés Méndez ha ideato un modo per fornire alloggi a basso costo sfruttando l'eccesso di plastica sul nostro Pianeta. Dal riciclo della plastica l'azienda Conceptos Plasticos di Méndez riesce a creare dei particolari mattoni, simili a quelli LEGO, con i quali costruire case a basso costo ma di qualità. Utilizzando un processo industriale chiamato estrusione, Conceptos Plasticos utilizza gli scarti della plastica e della gomma per creare materiale da costruzione di qualità. Questi mattoni di plastica vengono utilizzati per realizzare alloggi sicuri e resistenti, ma economici, che possono essere scomposti e ricostruiti altrove, se necessario.

La plastica è un materiale che si trova in abbondanza sulla Terra, ed è anche una delle maggiori cause d'inquinamento del nostro Pianeta. Si conta che ci vogliono circa 500 anni per smaltire un frammento di plastica. Ma l'azienda colombiana Conceptos Plasticos ha ideato un sistema in grado di riciclare la plastica creando materiale da costruzione a basso costo. L'invenzione del giovane architetto colombiano, Oscar Andrés Méndez, classe 1984, si basa sul processo industriale dell'estrusione col quale la plastica viene prima fusa per poi essere iniettata in uno stampo dove, una volta raffreddata, acquisisce la forma desiderata: si creano in questo modo dei mattoni per costruzioni solide e sicure. Al materiale plastico fuso si aggiungono, in fase di realizzazione, gli additivi che rendono il materiale anche resistente al fuoco. Inoltre, la plastica rende la costruzione sicura contro i terremoti.

Ci voglio solo quattro persone e cinque giorni per costruire una casa di 40 metri quadrati: alloggi temporanei e permanenti, rifugi, aule, sale della comunità e altri edifici, Conceptos Plasticos ha costruito oltre 1500 metri quadrati di costruzioni a basso costo e di qualità con i suoi nuovi mattoni di plastica. Alle persone impiegate nella costruzione è stato spiegato il metodo di costruzione in modo da poter ripetere successivamente l'operazione in autonomia.

In America Latina, Africa e Asia il 40% delle persone non hanno accesso ad un alloggio sicuro e di qualità. E solo a Bogotà sono 750 le tonnellate di plastica inviate in discarica ogni giorno; e il 75% di plastica prodotta a livello globale o è inviato alle discariche o resta ad inquinare l'ambiente. Il modello innovativo introdotto da Oscar Mendez e la sua azienda ha numerose conseguenze positive sull'ambiente, sulla vita sociale ed economica delle persone: il sistema creato da Conceptos Plasticos infatti non solo rispetta la natura utilizzando un materiale riciclato ma crea posti di lavoro e fornisce alloggi sicuri e a basso costo. In Colombia Oscar Andrés Méndez ha realizzato quasi 1.500 metri quadrati di case e rifugi usando più di 300 tonnellate di plastica nel processo. Nel 2016 Conceptos Plasticos ha in programma di costruire 240 nuove case per 1.200 persone e dal 2018 saranno più di 3000 persone a beneficiare del nuovo metodo costruttivo con la realizzazione di 600 case ogni anno.

La nostra attività non solo impedisce l'inquinamento generato dalla plastica e devia i rifiuti dalle discariche, li trasforma anche in materiali da costruzione necessari per le comunità di stabilire una infrastruttura fisica…I nostri clienti sono il governo, le organizzazioni non governative, fondazioni e aziende private, che pagano per soluzioni abitative nelle comunità in cui i progetti realizzati. Forniamo i materiali da utilizzare da parte delle comunità stesse e dare loro una formazione su come costruire le proprie case utilizzando il nostro sistema. Una casa per una famiglia è costruito da quattro persone, senza esperienza nella costruzione e richiede solo cinque giorni per costruirlo. Un rifugio per 14 famiglie è assemblato da 15 persone, senza alcuna esperienza nella costruzione, in soli 10 giorni.