Perché accontentarsi di uno yacht di lusso quando si può avere a disposizione un'inter palazzo galleggiante o addirittura un'isola artificiale che si sposta sui mari della Terra. I desideri dei miliardari del Pianeta, si sa, sono sempre più esigenti, e  il design ha proprio il compito di soddisfare le esigenze e i sogni di tanti. Così negli ultimi anni assistiamo ad imbarcazioni sempre più simili a mega ville galleggianti che a semplici yacht. Dimenticate le normali barche di lusso, i super yacht dei ricchi sono veri e propri palazzi reali che viaggiano sull'acqua.

Il super yacht più incredibile che sia mai stato concepito si chiama "The Street of Monaco", ed è una particolare imbarcazione che riproduce il Principato di Monaco. La caratteristica più bizzarra è proprio la presenza sullo yacht di un circuito che riproduce quello del Gran Premio: l'unica differenza è che la pista è pensata per i kart e non per le auto di Formula 1. Oltre la ricostruzione del circuito, lo yacht riproduce l'architettura esterna di Monaco e la ricchezza degli spazi interni. C'è anche il famoso Casinò del Principato. Basta avere 1,1 miliardi di dollari per farla costruire. Lo stesso studio di progettazione ha ideato lo yacht "Tropical Island Paradise" che riproduce un intero villaggio tropicale galleggiante con case e alberi di palma. La cabina armatoriale si trova in una sorta di vulcano che erutta con una cascata nella piscina. Gli ospiti possono vivere in piccole capanne sul ponte ma sentirsi come su un'isola privata galleggiante. L'imbarcazione è solo in fase di progetto e in attesa di un miliardario che investa nella sua costruzione.

Il Maltese Falcon è uno degli yacht più belli mai realizzati, e sicuramente il più elegante. Quando ha tutte le sue vele issate in mare, sembra una nave pirata del XVIII secolo ma con la migliore tecnologia moderna. Lo yacht infatti è progettato con una serie di attrezzature intelligenti in modo che anche una sola persona possa guidarlo. Gli ospiti possono inoltre praticare sci d'acqua, guidare barche e scooter di bordo, al costo di 400.000 dollari a settimana. "Jazz" è invece lo yacht progettato da Zaha Hadid, l'architetto iraniano scomparsa di recente, e in acqua sembra un anomale marino che domina i mari. Stupisce anche lo Yacht A che appartiene al miliardario russo Andrey Melnichenko. Il suo nome deriva proprio dalla prima lettera del proprietario e del nome di sua moglie Alexandra. Solo la "A" è costata più di 300 milioni di dollari perché è stata creata dal famoso designer Philippe Starck. La lussuosa imbarcazione, lunga 120 metri, ha tre piscine di cui una col fondo di vetro che è anche il tetto della discoteca. Insomma, il mondo delle fantasie dei ricchi non conosce davvero limiti.