Capita spesso di stare stesi a letto o seduti sul divano con lo smartphone in mano e vederlo lentamente scaricarsi ma la voglia di alzarsi per collegarlo alla presa è pari a zero. Così arriva Couchlet, il divano o letto che diventa una stazione di ricarica per assecondare anche il più pigro dei fruitori di smartphone. Si sa, con tutte le applicazioni che si hanno ormai sul telefono è inevitabile che in poco tempo si scarichi ma quando si sta comodamente seduti o sotto le coperte collegare il telefono alla presa sembra un'operazione impossibile. E quando poi vogliamo chattare con il nostro amico o partner proprio dal divano o dal letto ma il cavo non è abbastanza lungo, allora lì diventa una vera impresa. Fino ad oggi solo due erano le soluzioni: alzarsi o godersi il relax senza smartphone. Ma da oggi c'è Couchlet: una doppia presa USB che spunta dai cuscini del divano o dal materasso del letto.

Couchlet è l'ingegnosa invenzione per caricare il telefono in qualsiasi posizione vi troviate, nel letto, sul divano, sul pouf o la poltrona. Grazie alla sua forma a cuneo, l'innovativa presa USB si inserisce facilmente tra i cuscini o sotto il materasso passando quasi inosservato. Ogni Couchlet viene fornito con un cavo lungo quasi due metri in modo da poter collegare qualsiasi arredo su cui siete seduti o stesi. Couchlet inoltre à bassa tensione, per cui completamente sicuro anche se vi ci sedete sopra. Se state pensando di volerlo immediatamente a casa vostra purtroppo dovete aspettare che esca sul mercato ma potete intanto contribuire al Crowdfunding che permetterà di produrre Couchlet.