Non una né due ma ben otto case in una sola abitazione. Non si tratta di un progetto sovradimensionato né di una baraccopoli ma di una spettacolare casa che è in grado di ruotare tutto l'anno e adattarsi alle stagioni. Ci sono case per climi freddi, progettate per mantenere il calore, e ci sono case per i climi caldi, costruite per permettere all'aria di circolare e tenere gli ambienti freschi. La D*Dynamic Haus è la prima casa perfetta in qualsiasi stagione dell'anno. Grazie alla sua capacità di ruotare, l'abitazione progettata dalla coppia di architetti di Londra, David Grunberg e Daniel Woolfson, si adatta al mutare delle stagioni automaticamente.

Chiamata D*Dynamic Haus, la casa è stata ispirata dal lavoro di un matematico del XX secolo che ha scoperto il modo di sezionare un quadrato e riorganizzare le sue parti in un triangolo equilatero. La casa in questo modo permette otto diverse configurazioni in base alle condizioni ambientali esterne. D'inverno la casa si chiude a quadrato in modo da conservare il calore interno, con piccole finestre e alta massa termica. D'estate l'abitazione si apre completamente, come un fiore, per consentire una migliore ventilazione. Le pareti interne diventano pareti esterne, le porte diventano finestre e le finestre diventano porte. "Una casa come questa non è mai stata fatta prima nella storia dell'architettura", affermano gli architetti David Grunberg e Daniel Woolfson, "e crediamo che la creazione di edifici in grado di adattarsi al cambiamento sia un modo molto più sostenibile di vivere".

La D*Dynamic Haus è ecologia, versatile e flessibile. La casa che ruota in base alle stagioni avrà un costo di 2 milioni di euro circa, ma se si riesce a realizzare una produzione in serie il scendere a 800.000 euro. Ma l'abitazione è anche dotata di un sistema di pannelli solari che consentono il sostentamento energetico della casa. Concepita per le condizioni climatiche estreme, dalla Lapponia a Capo Horn e dall'Aleutine a Auckland, la D* Haus risponde in modo dinamico all'ambiente adattandosi alle diverse condizioni stagionali e meteorologiche. Grazie ad un sistema di rotazione su binari, la D* Haus consente l'adattamento d'inverno e d'estate, di giorno e di notte. La casa comprende due camere da letto, un soggiorno a pianta aperta e un bagno, ma può essere adattata per soddisfare tutte le esigenze di vita. Oltre a muoversi per fornire più luce, o espandere la vista del paesaggio esterno, la D*Dynamic Haus è anche progettata per risparmiare sul riscaldamento, e prevenire lo spreco di energia.

Nel 1908 un matematico inglese, chiamato Henry Ernest Dudeney, è riuscito a trasformare un quadrato perfetto in un triangolo equilatero perfetto sezionando la figura in 4 forme diverse; queste forme possono essere riorganizzate nel triangolo. Le possibilità sono infinite quando si applica questa formula al mondo dell'architettura e del design. La formula applicata alla D*Dynamic Haus consente otto differenti configurazioni in un'unica casa. Quando la formazione è triangolare, la D*Haus è orientata a sud. La sua facciata sud-est, che contiene le camere da letto, consente di svegliarsi la mattina e vedere il sorgere del sole. Quando i proprietari tornano a casa da lavoro possono invece guardare il tramonto a sud-ovest nella zona salotto e cucina. La D*Dynamic può essere posizionata dunque rispetto all'angolo del sole o alla vista sul paesaggio circostante. Nessuna casa progettata prima ha mai permesso tanta flessibilità.