"Nella città in cui sono nato viveva un uomo che ha navigato in mare e ci ha detto della sua vita nella terra dei sottomarini. Così abbiamo navigato fino al sole finché abbiamo trovato un mare di verde e abbiamo vissuto sotto le onde in un sommergibile giallo. Viviamo tutti in un sottomarino giallo", cantavano i Beatles nel 1966 con Yellow Submarine. Oggi tutti possono alloggiare in un sottomarino giallo e vivere come in una canzone dei Beatles recandosi nel cuore della Albert Dock, a Liverpool, dove si trova una casa galleggiante, tra le più bizzarre al mondo, in un vero sommergibile giallo.

Da case a forma di onda a jet privati, esistono nel mondo case galleggianti davvero stravaganti. Non solo è possibile alloggiare in un sottomarino giallo, ma in giro si trovano abitazioni così bizzarre che sembrano uscite da qualche film come la Hobbit houseboat, in India, che unisce design tradizionale e moderno ed è stata costruita senza l'uso neppure di un chiodo secondo le tecniche antiche locali.

In Florida c'è la prima casa galleggiante ricavata all'interno di un jet privato. Si chiama Cosmic Muffin ed è stata ricavata dentro un Boeing B-307 nel 1969. Il proprietario, Ken London, un ex pilota, aveva acquistato la struttura per soli 62 dollari e dopo aver rimosso i sedili per i passeggeri, messo pavimenti in legno e ristrutturato gli interni, oggi il jet ospita una perfetta residenza con vista sul porto turistico. Una splendida casa privata galleggiante si trova anche all'interno di un ex traghetto che un tempo attraversava tutto il Regno Unito.

Alcune delle case galleggianti prendono il largo, per permettere agli occupanti di esplorare, altre in giro per il mondo sono progettate per non spostarsi mai. Ne è un esempio la casa galleggiante a due piani sul lato canadese del lago Huron, che funge da residenza estiva per una coppia che torna in questo posto ogni anno. Alcune case galleggianti sono adatte ad ospitare anche una "ciurma" di dodici persone; altre sono pensate come perfetti nidi d'amor, come la Maldive Floating House che è una struttura su due livelli in mezzo al mare, con tutte le comodità di una residenza di lusso in città ma con la libertà di potersi spostare ovunque e godere di panorami mozzafiato o di un cielo stellato incontaminato.

Alcune case galleggianti sono abitazioni private, altre sono fatte per essere noleggiate come la struttura sulle rive del Danubio a Belgrado che è diventato un ostello di successo di nome ArkaBarka. Anche a Londra si può affittare una delle bizzarre case galleggianti sul Tamigi, per 500 euro a notte, mentre a Liverpool potrete vivere un'esperienza degna dei Beatles all'interno di un sottomarino giallo.