Lo studio di architettura spagnolo elii (Uriel Fogué + Eva Gil + Carlos Palacios) ha realizzato una divertente e ingegnosa ristrutturazione privata di un attico nel centro di Madrid creando un perfetto teatro domestico. L'approccio scelto è stato di rimuovere tutti gli ostacoli dal pavimento per fornire la massima flessibilità possibile degli spazi.

Due sono gli elementi fondamentali: il nucleo centrale comprendente le scale, alcuni scaffali e la dispensa. Il nucleo è al centro dello spazio, sotto la mansarda, e collega il piano di accesso e lo spazio sotto il tetto e consente. Secondo elemento è costituito da due strisce laterali per gli elementi funzionali, cucina, bagno , ripostiglio e elettrodomestici.

Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.comin foto: Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.com

Pannelli mobili sono integrati nel cuore centrale della casa e possono essere usati per creare diverse disposizioni, come l'aggiunta di una stanza per un ospite, che separa la cucina dalla zona soggiorno. I pannelli hanno sezioni trasparenti in modo che la luce naturale proveniente dalla mansarda possa raggiungere tutto l'attico. Porte segrete sono poi integrate nel soffitto del primo livello e nel pavimento del soppalco e contengono il resto delle funzioni domestiche.

Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.comin foto: Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.com

Con delle semplici maniglie si azionano le aperture dei vari nascondigli ed ecco comparire un tavolo da pic-nic, panchine per quanto riguarda, un'amaca o un ripiano in più per la stanza degli ospiti. Inoltre, il pavimento del sotto il tetto ha una serie di porte invisibili che possono essere aperte e modificare la funzionalità dello spazio in cui è collocata la zona notte: questi spazi ospitano la toilette, una camera da tè e gli ambienti per il bagno.

Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.comin foto: Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.com

Tutti questi elementi appaiono e scompaiono a piacimento dell'utente. Le botole segrete e i pannelli scorrevoli si adattano alle esigenze del momento e offrono diverse combinazioni possibili, proprio come'ideale macchina scenica in un palcoscenico domestico.

Ogni casa è un teatro:

1. Click! > Play. Didomestic è unospazio concepito per voltare pagina . Si tratta di uno spazio fluttuante dove la vita quotidiana può essere stravolta. Sperimentando se stessi; 2. Black box. La zona palcoscenico di un teatro, conosciuta anche come la ‘scatola nera', è lo spazio architettonico dove tutto può accadere. Didomestic è un palcoscenico teatrale domestico, è una scatola nera. La vostra casa può essere una pista da ballo un giorno e una sala da tè il giorno successivo. Vivendo dietro le quinte; 3. Lo script. In questo teatro domestico, la vita stessa è la sceneggiatura. L'architettura è lo spazio in cui vengono riprodotte scene di vita quotidiana. Ogni giorno è una prova.

Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.comin foto: Photo Miguel de Guzmán. www.imagensubliminal.com