"Il mondo in rapido cambiamento ci impone di accelerare il nostro ritmo di sviluppo come la storia non riconosce i piani ma i risultati", ha dichiarato Il Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum durante l'inaugurazione del primo ufficio stampato in 3D nel mondo. E non poteva che essere Dubai la sede del primo ufficio del futuro perché se il mondo è in rapido cambiamento gli Emirati Arabi in quel cambiamento sono pionieri. Tutta l'innovazione nelle costruzioni degli ultimi decenni, se non sempre ha avuto origine, sicuramente è passata da qui. L'ultimo risultato è proprio la realizzazione del primo ufficio stampato in 3D.

Ci sono voluti solo 17 giorni per realizzare il primo ufficio stampato in 3D nel mondo. È stata usata una stampata alta 6 metri e lunga 26 metri per creare l'ufficio con una speciale miscela di cemento e un insieme di materiale costruttivo creato progettato in EAU e Stati Uniti. Il processo di stampa è stato eseguito attraverso un braccio robotico automatizzato che ha permesso la creazione di un volume unico, di circa 250 metri quadrati, con una forma ad arco scelta per motivi di sicurezza e per garantire la stabilità dell'edificio. Oltre la stampante, sono state impiegate circa sette persone per installare l'ufficio sul sito e una squadra di dieci elettricisti e specialisti per collegare la costruzione agli impianti.

I costi sono stati ridotti del 50% rispetto alle comuni costruzioni: circa 140000 dollari sono serviti per la costruzione e la manutenzione, che è una cifra molto inferiore rispetto ad uffici dello stesso tipo realizzati con metodi convenzionali. E non solo la realizzazione dell'ufficio ha richiesto meno di tre settimane, ma anche per l'installazione dell'edificio sul posto sono bastati solo due giorni, tempistiche notevolmente più veloci rispetto ai metodi di costruzione tradizionali. "L'iniziativa si presenta come parte della strategia di stampa 3D di Dubai, che è un'iniziativa globale con l'unico scopo di sfruttare questa tecnologia promettente per il servizio dell'umanità e promuovere lo stato degli Emirati Arabi Uniti e Dubai come uno dei principali centro globale di stampa 3D entro il 2030. La strategia si concentra su tre settori principali: costruzione, prodotti medicali, e prodotti di consumo", spiega lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum. L'ufficio stampato in 3D è il futuro e dimostra come le tecnologie possono cambiare la vita delle persone. Dal prossimo anno la struttura sarà la sede del Museo del Futuro di Dubai.