Dubai è conosciuta nel mondo per essere la sede dell'edificio più alto del mondo, delle prime isole artificiali e del lusso sfarzoso ma presto sarà la prima città al mondo ad ospitare l'unico albergo con una foresta pluviale al suo interno. Sarà un albergo a cinque stelle con un costo di costruzione stimato a 230 milioni di sterline. Il Rosemont Hotel & Residences, questo il nome dell'hotel, è l'ultima frontiera del lusso nell'Emirato, con 450 camere, una skypool, ottimi ristoranti, una SPA, un centro benessere, e una suite sull'attico con la piscina, oltre che un'incredibile foresta pluviale così eccezionale da renderlo un hotel da record. E non sarà l'unico albergo ad avere una vera foresta al suo interno ma anche con una spiaggia artificiale sospesa nel cielo.

Situato sulla prestigiosa via Sheikh Zayed Road di Dubai, il Rosemont Hotel & Residences è composto da 2 torri alte 47 piani, un per un totale di 106.000 metri quadrati di superficie sviluppata tra ambienti dedicati a soggiorni di lusso e spazi per servizi relax e d'intrattenimento. La spiaggia artificiale, la foresta pluviale e anche un parco giochi per bambini sono alcuni dei servizi esclusivi forniti dal Rosemont Hotel & Residences. La foresta pluviale occuperà parte dei cinque livelli che costituiscono il podio su cui si instaurano le torri di 47 piani ciascuno.

Ricca di piante esotiche, quella del Rosemont Hotel & Residences è la prima foresta pluviale del Medio Oriente. In una paese dominato dal deserto, poter attraversa una vera foresta di piante tropicali sarà un'esperienza davvero unica ed emozionante. A stupire i clienti dell'albergo, che entrerà a far parte della catena Hilton, ci sarà anche una piscina a sfioro posta al 26° piano di una delle torri, un parco trampolino e una pista da bowling. Nelle torri sarà previsto anche l'inserimento di residenze private, negozi e tutto ciò che potrà rendere questo progetto una piccola città del lusso in una delle città più eccessive delle mondo.