David Pagan Butler ha 54 anni e quattro figli il cui desiderio era quello di avere una piscina nel giardino di casa. Così un giorno papà David ha deciso di esaudire il loro desiderio. Il modo più veloce per creare una piscina fai da te era quello di costruire una piscina biologica. Per piscina biologica si intende un sistema in cui l'acqua non necessita di sostanze chimiche o di pompe per pulirsi ma usa piante acquatiche e animali specifici per filtrare l'acqua. Nel retro del proprio giardino David Pagan Butler è riuscito a creare una perfetta piscina biologica con piante e animali in grado di fornire acqua pulita in cui nuotare.

Non c'è bisogno di sostanze chimiche o sistemi di drenaggio, David Pagan Butler spiega come si può costruire una piscina biologica fai da te nel proprio giardino di casa

1) bisogna effettuare uno scavo della forma della piscina che si vuole ottenere;

2) dopo averlo consolidato con dei mattoni lungo tutto il suo perimetro;

3) si effettua tutto intorno uno scavo più esteso che viene isolato da pannelli esterni in poliuretano espanso e impermeabilizzato con appositi teli tali da coprire anche il primo scavo;

4) i teli vengono fissati con sacchi di sale che vengono poi ricoperti da travi di legno;

5) si ricopre lo scavo esterno più ampio con terriccio, ghiaia e sabbia;

6) si recinta il perimetro più esterno della piscina biologica;

7) infine si riempie tutto di acqua in modo da dare l'impressione di uno stagno nel giardino che nella parte centrale custodisce una piscina.

Il concetto è quello di avere piscina centrale circondata da una zona di filtrazione, compost da piante delle zone umide naturali. Un sistema di circolazione azionato da una pompa di aria muove l'acqua attraverso il fondale. L'acqua viene poi filtrata dai microrganismi che vivono lì. Così non vi è alcuna necessità di disinfettanti chimici come il cloro. La pompa utilizza solo 30 watt che è un decimo rispetto ai regolari sistemi di pompaggio per piscine. La particolarità di una piscina biologica è che si suddivide in due parti: la zona dove nuotare e la zona destinata alla rigenerazione. Per questo vengono effettuati due tipi di scavi differenti. Ma una volta realizzata la vostra piscina biologica, sguazzarci dentro sarà un gioco da ragazzi.