C'è Peter Pan, la Bella e la Bestia, Cenerentola e il Re Leone, ma non solo. Nel più grande puzzle del mondo sono raffigurate le più famose scene dei film animati della Walt Disney. A compiere questa titanica impresa è stata un'utente di Redditor (manne0708) che ha una passione irrefrenabile per i puzzle, probabilmente più di chiunque altro che abbiate mai visto. E di recente ha realizzato un puzzle da primato: si tratta di un unico pezzo composto da 40.320 pezzi, tutti raffiguranti scene dei cartoni Disney. Una volta finita l'impresa il puzzle ha raggiunta la misura di 680 centimetri di lunghezza e 192 centimetri di larghezza: un vero record.

Il puzzle più grande del mondo è composto da dieci vignette. Sono rappresentati i film classici  della Disney che sono separati da un bordo di stelle stravaganti. Le scene, tutte insieme, costituiscono un omaggio ai personaggi e alle storie più amati dell'infanzia di tutti. L'utente di Redditor spiega che il lavoro non è stato così complesso come sembra in quanto le varie vignette erano separate in grandi sacchi differenti che hanno reso l'impresa più facile. Le stelle sono servite per unire i differenti pezzi di film Disney. Ci sono volute complessivamente 460 ore per completare l'intero puzzle che è stato realizzato nel corso di circa due mesi. E il risultato è davvero straordinario.

Forse non tutti sanno che la parola Puzzle è uno pseudoanglicismo, in quanto il termine deriva dall'inglese in cui il gioco di incastrare vari pezzi di cartone per creare un'immagine originale si chiama jigsaw puzzle, mentre con la parola Puzzle si indica un qualsiasi rompicapo. Il primo puzzle è stato ideato alla fine del Settecento da un incisore di Londra, John Spilsbury: originariamente i puzzle venivano creati su tavole di legno che venivano suddivise in piccoli pezzi da incastro attraverso una sega. È un'invenzione moderna quella di realizzare il puzzle su cartone imprimendo un'immagine che viene poi scomposta in tanti pezzi da riassemblare. L'unica costante dei puzzle è la pazienza di chi gioca.