Finger Reader in inglese significa proprio "dito che legge" ed è la geniale invenzione dei laboratori del Massachusetts Institute of Technology di Boston (MIT) che permette ai non vedenti di leggere qualsiasi tipo di testo anche se non scritto in lingua braille. Acquistare un qualsiasi libro in libreria, riceverne in regalo, portare il segno con il dito e riprendere da dove si è smesso di leggere, è un'operazione che diamo per scontato, che facciamo in automatico ma non è così per i non vedenti. Per i non vedenti qualsiasi strumento scritto deve essere tradotto in braille ma da oggi non più: libri, giornali, riviste o anche tablet possono essere letti grazie ad un anello intelligente che trasforma qualsiasi testo in audio. FingerReader è un dispositivo indossabile che aiuta a leggere il testo stampato. È uno strumento sia per le persone non vedenti che necessitano di aiuto per accedere ad un testo stampato, così come un aiuto per la traduzione della lingua", spiegano Roy Shilkrot e Jochen Huber del MIT.

Come funziona FingerReader? La geniale invenzione del MIT è un anello stampato in 3D dotato di una piccola telecamera superiore che scannerizza il testo mentre il dito segue la riga di testo e traduce il testo ripreso in una traccia audio che viene riprodotta grazie ad un piccolo microfono. "L'algoritmo FingerReader sa individuare e dare un feedback quando l'utente vira lontano dalla linea di base del testo, e li aiuta a mantenere un movimento di scansione rettilineo all'interno della linea", precisano i ricercatori del MIT. Una vibrazione dell'anello avverte il lettore che bisogna passare al successivo capoverso o che è in arrivo un nuovo inizio di testo, consentendo così al lettore di non perdere il segno evitando di interrompere la lettura. Al di là del design dell'anello, FingerReader può rendere autonomo un non vedente nella lettura, anche di un dispositivo digitale o al ristorante nella comprensione del menù. Tutti i testi, anche quelli non tradotti in braille, risultano così usufruibili dai non vedenti. Inoltre FingerReader, grazie anche al suo costo contenuto, può essere utilizzato per le traduzioni simultanei di testi abbattendo così ogni limite della lingua.