In concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile di Milano che va in scena nei padiglioni di Rho Fiera, la città per una settimana vive una vera e propria rinascita all'insegna del design. Ogni anno, nel mese di Aprile, eventi di design vanno in scena in varie zone della città e tutti questi appuntamenti, paralleli al Salone del Mobile, costituiscono il Fuorisalone che ormai da anni si afferma come una delle iniziative più vivaci e imperdibili della città. A differenza del Salone Internazionale del Mobile, che si configura sempre più come evento dedicato agli addetti ai lavori, il Fuorisalone, evento simbiotico al Salone e in un rapporto di dipendenza reciproca, non ha un unico luogo di manifestazione, come una fiera, non ha un’organizzazione centrale e non è gestito da organi istituzionali.

Più di 1000 eventi animeranno Milano tra il 12 al 17 aprile 2016. Tutta la città parteciperà alla design week ma le zone dove si concentrano maggiormente gli appuntamenti del Fuorisalone sono Brera, Tortona, Lambrate, San Babila, 5vie, Porta Venezia, Sant'Ambrogio. Di questi tre sono i distretti principali: Brera con il Brera Design District, Tortona con il Tortona Design e Lambrate con Ventura Lambrate; a cui vanno ad aggiungersi Durini, Monforte, Quadrilatero a San Babila, 5 VIE art+design a 5vie, Porta Venezia in Design a Porta Venezia, San Gregorio DOCET a Porta Venezia, Zona Sant'Ambrogio a Sant'Ambrogio, Sarpi Bridge – Oriental Design Week nel distretto 5vie. Orientarsi tra i molteplici eventi del Fuorisalone non è un'impresa semplice, così abbiamo pensato di proporvi una piccola guida di quelli che secondo noi sono le iniziative da non perdere

1. Tortona è il primo distretto ad essersi organizzato come circuito del Fuorisalone, aprendo la strada a quello che sarebbe poi diventato uno dei più importanti e prestigiosi eventi legati al mondo del design su scala internazionale. E oggi, a quindici anni di distanza, Tortona è diventato un vero e proprio punto di riferimento per l’industria della creatività. Tortona si sta trasformando sempre di più in un vero e proprio hub di innovazione e di produzione culturale, anche grazie alla presenza di prestigiose realtà culturali come l’Armani/Silos, il Mudec – Museo delle Culture e BASE Milano, il nuovo progetto integrato per la cultura e la creatività, appena inaugurato negli storici spazi dell’ex Ansaldo. Alle proposte già attive nel distretto Tortona, quest’anno la Tortona Design Week ospiterà prestigiosi designer internazionali tra cui: Marcel Wanders di MOOOI; Naoto Fukasawa, architetto e industrial designer di primo piano, che ha curato l’evento per Geoluxe; Karim Rashid con un DJ live giovedì 14 aprile all’Hotel Magna Pars Suites Milano_; e molti altri ancora. Al Superstudio Più di via Tortona, LG ricrea una foresta interattiva di colonne HI-MACS che gli archistar – Karim Rashid, Marcel Wanders e Ben van Berkel – hanno interpretato a modo proprio.

2. Maarten Baas presenta NEW!NOW!HERE in via Savona 33. In collaborazione con il Museo di Groningen, Baas esplora due concetti in cui lo spazio e il tempo sono inseriti in una prospettiva diversa allo scopo di rispondere a una domanda che viene posta di frequente: "Cosa c'è di nuovo ?!". Maarten Baas ha voluto scoprire cosa è "Nuovo" nella realtà.

3. Presso il Materials Village, l’hub di Material ConneXion Italia dedicato ai materiali in via Tortona 27, 3M Design (la divisione Design di 3MTM) in collaborazione con Stefano Boeri Architetti ha realizzato Urban Tree Lounge, un’installazione che permetterà ai visitatori della Design Week di provare un’esperienza inaspettata di decongestione e relax grazie ad un’inconsueta combinazione di materiali e volumi. Condividendo la passione per la sostenibilità e il desiderio di migliorare la vita di tutti i giorni, i due team creativi invitano i visitatori a vivere un piacevole momento di relax all’interno di un vero e proprio “nido”.

4. Dopo vent’anni torna la grande Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, dal titolo 21st Century. Design After Design. La XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, dal 2 aprile al 12 settembre 2016, apre al pubblico con un programma di mostre, eventi, call, festival e convegni diffusi in tutta la città, dalla Triennale alla Fabbrica del Vapore, da Pirelli HangarBicocca ai Campus del Politecnico, dal Campus della IULM al MUDEC, dal Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” a BASE Milano, dal Palazzo della Permanente all’Area Expo, dal Museo Diocesano al Pirelli Headquarters, dall’Università degli Studi di Milano al Grattacielo Pirelli, dall’Accademia di Belle Arti di Brera al Triennale ExpoGate e al MUFOCO fino alla Villa Reale di Monza, sede storica delle prime Mostre Internazionali.

5. Brera, con i suoi negozi e showroom, si conferma centro nevralgico per la creatività ed il design internazionale. Tanti gli eventi in programma e i personaggi importanti del design internazionale che parteciperanno al Fuorisalone di Brera. Tema del Brera Design District di quest'anno è "Progettare è ascoltare". Panasonic presenta per il ‪#‎BreraDesignDistrict‬ Kūkan, the invention of space, un'installazione composta da sette pannelli verticali composti da 140 video da 55 pollici in un connubio tra spazio, suoni e immagini che vuole farvi vivere un’esperienza sensoriale irripetibile. Percorrendo gli spazi e cambiando prospettiva, il vostro sguardo creerà universi diversi.

6. LAGO apre il suo appartamento di via Brera alla scoperta degli interni italiani fotografati da Luigi Girri e delle poesie visive di Emilio Isgrò, Ugo Carrega, Emilio Villa ed Eugenio Miccini, allestite, in collaborazione con Gallerie d’Italia, come delle “capsule museali” in ambiente domestico. In tale occasione presenterà anche il progetto “NEVER STOP DESIGNING SPACES”, un viaggio emozionale in dieci scenari del vivere italiano, di epoche e contesti diversi. Ad unirli è il design LAGO, un alfabeto modulare capace di entrare in empatia con ogni individuo, spazio, tempo e stile, da Palladio al Mediterraneo, dai palazzi nobiliari alle osterie gourmet.

7. La mostra Switch On Dal manodomestico all’elettrodomestico, nel cuore del Brera Design District e in concomitanza con l'apertura della XXI edizione della Triennale, accompagnerà il visitatore, nei suggestivi spazi della Biblioteca Umanistica dell’Incoronata, in un viaggio tra passato, presente e futuro, raccontando il mutamento degli stili di vita attraverso quegli oggetti – a mano e funzionanti a elettricità – che più di tutti hanno portato il concetto di “rivoluzione” nella casa. Il percorso espositivo presenterà oggetti che hanno fatto parte, ieri come oggi, della vita quotidiana delle persone.

8. Per la prima una DESIGN PRIDE attraverserà il distretto delle 5 VIE. Mercoledì 13 aprile alle ore 19.30 una colorata sfilata, capitanata da Seletti e Disaronno, partirà da Piazzale Cadorna (angolo via Minghetti) e arriverà in Piazza Affari per festeggiare il design con una parade pop e coinvolgente di carri, musica e balli, come un vero e proprio Carnevale del design. A Piazza Affari il pubblico sarà coinvolto in un party celebrativo organizzato da Disaronno per il lancio della nuova jar da collezione del liquore italiano più bevuto al mondo. L'edizione limitata della jar Disaronno, realizzata in collaborazione con il celebre studio di design Studio Job, è ispirata ai cocktail degli anni '20 del Proibizionismo, serviti in barattoli di vetro per camuffarne il contenuto, allo scopo di celebrare il gusto inconfondibile del cocktail di punta del brand, il Disaronno Sour.

9. Il designer Tom Dixon inaugura The Restaurant, un pop up allestito alla Rotonda della Besana, con le superfici di Caesarstone, ispirato ai quattro elementi della natura: acqua, fuoco, terra, aria.

10. La mostra Next Design Innovation nell'ex convento di Via San Vittore 49, riconfermato l'headquarter di Zona Santambrogio, raduna ventuno prototipi di giovani designers che sfidano il futuro produttivo attraverso nuove tipologie di prodotto e un’inedita relazione tra design e nuove tecnologie.

11. Nell'affascinante giardino l'headquarter di Zona Santambrogio Design District avrà luogo Eat Urban, il Design Week Street Food Festval. Eat Urban sarà il luogo ideale dove mangiare durante la setmana del Fuorisalone di Milano con il suo ristorante open air dove verrà presentata una selezione del miglior street food su ruote tra apecars e automezzi vintage, posizionati tra alberi e vialeti, che propongono pietanze gourmet italiane e internazionali da gustare ogni giorno per colazione, brunch, pranzo, aperitvo e cena.

12. Ventura Lambrate offre un focus unico sul design più innovativo e tecnologico. Ventura Lambrate è nota per sostenere i nuovi talenti del design internazionale. In ogni edizione, un luogo speciale è dedicato ai giovani designer che si affacciano al mondo del design, e questo ha reso Ventura Lambrate una tappa fondamentale nel programma dei talent scout del Fuorisalone. Quest'anno dal 12 al 17 aprile, la mostra ‘Composed Exhibition' avrà luogo in Via Privata Oslavia 7.

13. Via Ventura è il luogo dove tutto è iniziato per Ventura Lambrate. Questa zona è ben nota per il suo gran numero di gallerie e garage. Quest'anno gli espositori, molti dei quali olandesi, mostreranno il loro lavoro a Via Ventura. Vedrete i nuovi disegni, le linee di prodotto e le tecniche in Via Massimiano e via Conto Rosso. Quando si arriva a Ventura Lambrate la vostra visita probabilmente inizierà da qui.