Nessuna vista sconfinata né architettura d'avanguardia, il più bel ristorante del mondo secondo i Restaurant & Bar Design Awards si trova a Londra in un'antica struttura del 1865. Si tratta del German Gymnasium, un edificio Grade II situato nel cuore della vivace King Cross, che è stato progettato da Edward Gruning come prima palestra al chiuso per la comunità tedesca d'Inghilterra. L'antico edifico in mattoni ha anche ospitato i primi Giochi Olimpici al chiuso di Londra, nel 1866; ma oggi è sede del più bel ristorante al mondo ed il premio gli è stato conferito proprio in seguito all'immagine scattata dall'alto della sala principale dove le proporzioni e l'armonia regnano nell'ambiente.

Non serve avere Stelle Michelin o una posizione privilegiata per essere considerato il ristorante più bello del mondo. Un bel ristorante è soprattutto un luogo dove ci si sente a proprio agio, in un'atmosfera rilassata. E il German Gymnasium con i suoi spazi mozzafiato, la luce naturale, le colonne in acciaio e gli archi vittoriani, ha conquistato la giuria dei Restaurant & Bar Design Awards come migliore ristorante al mondo. Il ristorante ha inaugurato nel 2015 e ha visto l'intervento dello studio Conran & Partners per la riqualificazione. Prima che aprisse come ristorante, l'antica palestra era stata usata come uffici, deposito e uno spazio espositivo di arti. Conran & Partners hanno mantenuto lo splendido soffitto alto e molte delle caratteristiche originali dell'edificio, integrandole con dettagli moderni. Il ristorante vanta anche una terrazza all'aperto, una pasticceria e un Meister Bar dall'atmosfera suggestiva.

I Restaurant & Bar Design Awards, ormai alla sua ottava edizione, è un concorso riconosciuto a livello mondiale dedicato alla progettazione degli spazi per alimenti e bevande. Questo comprende ogni spazio immaginabile, dalle navi agli aeroporti, musei a furgoni per hamburger, da riveriti ristoranti Michelin ai locali di street food. Con oltre 5000 voci provenienti dal Regno Unito e da altri 70 paesi negli ultimi sette anni, il premio attrarre i migliori designer del mondo, gli operatori di strutture ricettive e nomi come Zaha Hadid, Kengo Kuma, Tom Dixon, Foster & Partners, Gordon Ramsay, Alberto Alessi, e molti altri ancora.