Una rete di trasporto simile alle montagne russe è il futuro degli spostamenti secondi Hyper Chariot, la prima azienda a commercializzare tecnologie di trasporto a tubi sottovuoto (ET3). Le persone potranno viaggiare da Londra ad Edimburgo in soli 8 minuti, è questo l'obiettivo di Hyper Chariot che promette di rivoluzionare il modo di viaggiare entro il 2040. Il sistema di trasporto progettato da Hyper Chariot sarebbe in grado di raggiungere la velocità di circa 700 km all'ora, sfruttando al 100% l'energia solare, senza emissioni nocive.

Definito come "il viaggio nello spazio sulla Terra", Hyper Chariot è un sistema di trasporto pubblico che usa la tecnologia a tubi sottovuoto per gli spostamenti, simile al sistema di Hyperloop One. Le persone non useranno più l'automobile, né dovranno attendere per aerei o treni, il futuro degli spostamenti avverrà in capsule ad aria che si muovono all'interno di tubi di cemento aspirato. L'intero sistema, di cui si sta già costruendo un primo tratto di circa 4 chilometri per testare il progetto, sarà autosufficiente grazie all'uso di pannelli fotovoltaici come rivestimento esterno dei tubi. Il trasporto sarà dunque molto più economico del sistema proposto da Hyperloop: Hyper Chariot sarà in grado di recuperare il 90 per cento dell'energia utilizzata per accelerare il veicolo tramite rigenerazione lineare.

Hyper Chariot sarà operativo pienamente entro il 2040, con l'apertura dei centri di prova dal prossimo anno. A svelarlo è la stessa azienda fondata dal premiato attore e ambientalista Matthew Modine. Il nuovo mezzo di trasporto supersonico sarà anticipato dalla realizzazione di ‘The Velocitator', nel 2021, per un parco di divertimenti sportivo di Casa Grande, in Arizona. Il Velocitator è il “primo passo” verso Hyper Chariot che andrà da 0 a 400 mph in 18 secondi a 1G dell'accelerazione utilizzando lo stesso tubo.

All'interno dei tubi, ogni capsula potrà trasportare massimo sei persone. Hyper Chariot utilizza la tecnologia delle montagne russe per catapultare le capsule attraverso i tubi di cemento a cinque volte la velocità del suono. Hyper Chariot potrà essere integrato nell'infrastruttura stradale esistente a un costo e disagi molto inferiori rispetto ai servizi attuali. I tubi saranno sospesi sopra le strade e i binari ferroviari, utilizzando un nuovo tipo di levitazione magnetica: sarà così possibile evitare traffico e problemi di parcheggio. Inoltre, Hyper Chariot avrà tariffe da Londra a Edimburgo che si aggirano introno alle 100 sterline dunque piuttosto economiche, anche se non ci saranno servizi igienici a bordo.

Il mondo ha bisogno di un nuovo sistema di trasporto. Internet ha aperto la strada per l'internet fisico. L'età di trasporto automatizzato è arrivata e nel corso dei prossimi decenni saremo in grado di vivere senza traffico, inquinamento e viaggi costosi, evitando incidenti e ritardi meteo. Stiamo viaggiando sempre più velocemente e la nostra azienda Hyper Chariot vi vuole inviare in modo sicuro in un tubo a 4.000 mph a esplorare il mondo e visitare i propri cari. La rete Hyper Chariot può essere completamente ad energia solare.

Matthew Modine