Dopo una giornata di studio, dopo il lavoro o per una serata con gli amici, una sosta al bar è sempre una buona idea. Ciò che ognuno ricerca in un bar è differente: c'è chi sceglie un bar perché è quello che fa i cocktail migliori, chi per il barista simpatico o carino, chi perché è il bar degli amici, quello dove si incontrano i compagni d'infanzia, dove si andava dopo aver marinato la scuola o dove si hanno più ricordi come il primo bacio con la fidanzatina, c'è chi sceglie un bar perché è semplicemente più vicino a casa, dove tutti si conoscono, dove si può andare da soli perché tanto già si sa che si incontrerà qualche faccia amica, o perché è vicino al lavoro e si va con tutti i colleghi per liberarsi dallo stress della settimana lavorativa. Ma di sicuro, in tutti questi bar difficilmente troverete sirene, robot o bare perché questi sono elementi che si possono trovare solo nei bar più eccentrici del mondo.

Dimenticate i soliti bar a cui si è abituati,
quelli dall'arredamento spoglio, un po' datato forse, dove c'è un bancone, qualche tavolo con sedia e al massimo un televisore. In giro per il mondo ci sono bar che hanno ben altro di un semplice barista carino o di un'ottima birra. Ad esempio, al Sip ‘n Dip Lounge, in Montana, ci sono sirene che nuotano dietro al bancone. Aperto nel 1962, a Great Falls, questo bar è stato realizzato quando il tema Polinesia era molto di moda: l'organizzazione si avvale di un gruppo di donne che indossano i costumi da sirena e nuotano in una piscina dietro al bancone cinque sere a settimana. Ci sono anche speciali serate dove partecipano dei tritoni d'eccezione. L'Eternity Bar in Ucraina è invece costruito all'interno di un'enorme bara, lunga 20 metri, alta e larga 6 metri, che a lungo ha rappresentato il record come bara più grande del mondo. All'interno di questo eccentrico locale nella città di Truskavets anche gli arredi richiamano il tema funerario e anche il menù è piuttosto macabro con un cocktail che si chiama "Incontriamoci all'inferno".

Il Robot bar, a Tokyo, è famoso perché all'interno è un trionfo di luci e robot. È stato completato nel 2012 ad un costo di circa 8 milioni e quasi ogni superficie del club è decorata con luci, specchi, o monitor a schermo piatto. Lo spettacolo di cabaret dei robot è l'evento principale del locale. Al Das Klo di Berlino i clienti sono invitati a bere e mangiare all'interno di vasetti per l'urina e vassoi ospedalieri. Sempre a Berlino, al Madame Claude, tutti gli arredi sono a testa in giù: sedie, tavoli, divani e mobiletti sono appesi al soffitto tanto che vi sembrerà che vi giri la testa senza essere neppure ubriachi.

A Londra c'è il Cahoots, che riproduce fedelmente un vecchio vagone della metropolitana all'interno di un ex rifugio antiaereo abbandonato della Seconda Guerra Mondiale. Cocktail in provette e condimenti in siringhe giganti per iniettare salse ai propri pasti, in questo strano bar di Singapore si ha la sensazione di trovarsi in clinica eccetto per gli alcolici ammessi. Gli ospiti sono invitati a sedersi sulle sedie a rotelle o sulle barelle mentre bevevano o se si sentivano in uno per consumare i propri drink mentre tra i tavoli girano camerieri in camice da medico.