Quando si tratta di sentirsi protetti probabilmente molti non saprebbero dove recarsi. un tempo qualcuno avrebbe pensato ad una banca o ad un carcere ma oggi sappiamo che anche questi luoghi possono essere violati. Esistono però al mondo alcuni posti dove la sicurezza è ai massimi livelli tanto da diventare un affare di stato. Sono luoghi che custodiscono segreti, documenti, oro e che per questo motivo risultano i posti più protetti della Terra.

Non si tratta di un carcere di massima sicurezza, né della cassaforte più blindata, per trovare uno dei luoghi più protetti del mondo dobbiamo andare negli Stati Uniti, in Kentucky, dove si trova Fort Knox che costituisce il deposito delle riserve auree degli Stati Uniti con oltre 4000 tonnellate di oro ma sembra ci siano anche importanti documenti di stato; qui la sicurezza è garantita da una cinta di carri armati. Tra la Russia e la Corea del Nord c'è un tratto di territorio lungo il Fiume Tumen dove passare il confine è illegale per questo ci sono soldati nordcoreani armati dalla testa ai piedi pronti a fermare i malintenzionati. Nello Utah, dentro una montagna di granito, è collocato il caveau della Chiesa Mormone dove sono custoditi alcuni documenti storici protetti da guardie armate e da sensori di movimenti e calore.

A New York c'è un posto dove c'è più oro di Fort Knox, è la Federal Reserve dove sono custodite le riserve auree di molti paesi in caveau a 25 metri sotto terra. 85 km di scaffali nel sottosuolo dei Musei Vaticani conservano documenti segreti a cui solo il Papa può avere libero accesso. Il Presidente degli Stati Uniti e la sua squadra volano su un Boeing 747 modificato con sofisticati sensori antimissile e scortato da una flotta di caccia F16: è l'Air Force One che può volare per 7800 km senza mai fermarsi per rifornimenti. Non si può entrare né si può sorvolare l'Area 51, la famosa base aerea del Nevada. Ci sono sensori di movimento, filo spinato e mine antiuomo a proteggere l'area che non sembra nascondere alieni ma i test dei nuovi strumenti militari americani.