Sempre più spesso le strade delle nostre città vedono sorgere opere d'arte a cielo aperto che rendono anche i quartieri più degradati luoghi migliori in cui vivere. Napoli ne è un esempio lampante: ha suscitato grande condivisione e apprezzamento il murale di Jordi nel rione Forcella, una delle zone da sempre più problematiche in città. Un San Gennaro scugnizzo ha infatti abbellito un muro cieco di un palazzo del rione creando non solo un'opera di riscatto sociale ma anche un nuovo punto d'attrazione turistica in città, soprattutto per gli appassionati di street art e arte contemporanea. Nei Quartieri Spagnoli l'artista Roxy in The Box ha dato vita ad un vero e proprio movimento artistico denominato Vascio Art: con stencil che rappresentano personaggi celebri del mondo della cultura è riuscita a trasformare una delle zone più a rischio della città in una galleria d'arte a cielo aperto portando bellezza nei vicoli bui della città.

Napoli non è l'unico esempio di città in cui la street art sta acquistando un ruolo sempre più importante e sociale. Roma negli ultimi anni ha visto numerosi eventi artistici abbellire le strade della città, palazzi abbandonati e cantieri dismessi con opere di street art spesso eseguiti da artisti di fama internazionale. Poi Milano, Firenze ma anche Palermo e Bari. E poi Londra, Parigi, Berlino.

La street art sta invadendo le strade delle città del mondo, rendendole luoghi più belli. Immaginate di camminare per vicoli e stradine dove i murales abbelliscono muri ed elementi urbani, spesso possono passare inosservati ma se iniziassero a muoversi li notereste? È ciò che ha provato a fare il designer e fotografo spagnolo A.L. Crego che grazie all'uso delle Gif ha dato movimento ad alcune delle opere di street art per lui più significative al mondo. "Gif format is an art form" è il concept dell'arte di A.L. Crego che è riuscito a dare nuova vita alla street art. Ecco alcune delle sue gif più belle

Murale originale di flemmain foto: Murale originale di flemma