Era 1989 quando aprì il primo negozio Ikea a Cinisello, vicino Milano. Sono trascorsi 25 anni e Ikea è ovunque e nelle case di tutti gli italiani. "25 anni fa Billy era un eroe del Far West", oggi è lo scaffale più usato nelle case e negli uffici d'Italia. Sicuramente in questi anni il colosso svedese di mobili low cost ha modificato il modo di progettare e arredare gli spazi del vivere quotidiano e per celebrare le nozze d'argento in Italia, Ikea festeggia, fino al 2 giugno, con un concorso, tanti premi, ma soprattutto con i ricordi e le emozioni dei suoi clienti.

Ogni prodotto IKEA ha una storia da raccontare. E ogni famiglia italiana ha una storia legata ad un determinato oggetto o arredo Ikea. Klippan ad esempio era il divano dei vostri amici quando vi siete scambiati il primo sorriso, e sullo stesso divano ora giocate con i vostri bimbi. "La storia di Klippan inizia da un divano rotto. Un collaboratore di IKEA, stanco del suo divano costoso che si era rotto dopo che i figli ci avevano giocato e saltato allegramente sopra, decise, insieme a un collega, di progettare un divano che avesse un design semplice e lineare, che fosse adatto alle famiglie con i bambini e che avesse un prezzo basso".

Alcune statistiche affermano che il 10 per cento degli europei in vita sarebbe stato concepito su un letto Ikea, non si conosce l'affidabilità di tale studio né la sua veridicità, ma sicuramente Ikea ha cambiato il modo di vivere la casa e la quotidianità di molti. Ci sono Annalena, che si incanta sui cataloghi Ikea e sogna una casa dove famiglie bionde e con gli occhi azzurri scoppiano di felicità con alle spalle una libreria Billy, e suo marito che all'Ikea invece detesta andare perchè non si sente all'altezza delle aspettative della moglie. C'è chi va all'Ikea per arredare la prima casa da novelli sposi, e chi invece attende di arrivare alle casse solo per acquistare le patatine svedesi. E se la visione strategica dell'azienda è di "migliorare la vita quotidiana delle persone, a partire dalla loro casa", in Italia possiamo affermare con assoluta certezza che l'obiettivo è stato raggiunto. Tocca a voi raccontare come, scrivendo la vostra storia con #IKEA25anni. E buon anniversario a tutti.