La Milano Design Week è l'evento più importante e rinomato nel mondo sul design. Ogni mese di aprile, la fiera ufficiale del ‘Salone del Mobile' e tutti gli eventi associati (con il titolo generale di ‘FuoriSalone') occupano il centro e raggiungono i quartieri alla periferia di Milano, trasformando la città in un centro di creatività. Ogni anno, centinaia di migliaia di visitatori arriva a Milano per scoprire i progetti più innovativi e originali del design, per sapere quali saranno le tendenze dell'arredamento del futuro.

All'interno di questa cornice emozionante, alcune aree della città si trasformano in poli fieristici dedicati al design. Quest'anno il quartiere di maggiore fermento si è rivelato Ventura Lambrate. Il progetto è iniziato nel 2010 e si è trasformata in un distretto di design all'avanguardia con creativi di fama internazionale, progetti di nicchia mai visti prima e straordinari ristoranti pop-up. Da cinque anni, una selezione di esordienti internazionali e affermati designer, accademie, istituzioni, aziende e le etichette hanno la possibilità di presentare le loro creazioni qui, in un circuito di design coerente, autorevole e professionale, aperto a tutto il pubblico della Milano Design Week e gratuito.

Il quartiere di Lambrate ha dimostrato nella storia un suo genoma ben preciso: lavoro cultura innovazione, creatività e saper fare sono elementi di coesione economica, sociale, territoriale, che da decenni caratterizzano fortemente l'identità lambrese. Sospesa a metà tra borgo e metropoli, Lambrate ha profonde radici locali e snelle ramificazioni internazionali. Lambrate oggi è un laboratorio diffuso di produzione e sperimentazione permanente, per buona parte inesplorato.

Dall'8 al 13 aprile, 77 mostre di designer emergenti e affermati, accademie, istituzioni ed etichette provenienti da 39 paesi hanno trasformato l'area a nord est di Milano in un quartiere unico, completamente a cura del Fuori Salone. Disegni, progetti, concetti e altre opere hanno animato i 13.000 m2 di spazio espositivo, attraverso 19 luoghi diversi e autentici, comprese le nuove sedi, un tempo edifici industriali, che rendono il quartiere davvero suggestivo.

Una rete aperta di realtà innovative tra imprese, studi, associazioni e singole persone. Una periferia sì ma orgogliosa perchè, letteralmente, frontiera, avanguardia, avventura, spazio di confine proiettato verso l'esterno e sostenuto dall'interno, modellato dalla sua continua attenzione sull'essenza del design e sulla crescente capacità dei progettisti di espandere i propri confini per la ricerca e l'auto-produzione. Tutto questo, e altro ancora, è Ventura Lambrate. che con le nostre telecamere abbiamo provato a raccontare.

Ventura Lambrate_photo credits Nicole Marnatiin foto: Ventura Lambrate_photo credits Nicole Marnati