Una delle più grandi paure per chi vive in zone sismiche è che il terremoto non solo si verifichi ma che si manifesti durante le ore notturne mentre tutti dormono. Quando si dorme infatti si è sempre meno vigili e quindi più vulnerabili ma con questo letto simile ad un bunker non esiste luogo più sicuro in casa del proprio giaciglio. Quando si sta in casa e una scossa di terremoto inizia a smuovere tutto, una dei terrori peggiori è proprio che il tetto o altri elementi possano cadere sulla testa. L'innovativo letto progettato dal designer cinese Wang Wenxi assicura di proteggere chiunque in caso di sisma.

Da oggi potete stare al sicuro se dormite durante un terremoto: Wang Wenxi ha progettato il primo letto a prova di sisma. Simile all'incrocio tra una cassaforte e una pianta carnivora, il letto anti-terremoto è costituito da una struttura sopra-elevata su cui è adagiato un materasso. La struttura è proprio come un bunker di acciaio inossidabile vuota all'interno: quando un terremoto inizia a scuotere tutto, il materasso, con la persona sopra, viene completamente inghiottito all'interno della scatola metallica. La struttura è abbastanza capiente da non sentirsi troppo oppressi all'interno. Il letto inoltre è progettato per conservare al suo interno tutto il necessario in caso di sisma: acqua, cibo, maschere antigas, kit di pronto soccorso, estintori e tutto il necessario in caso di calamità naturali. Il letto antisismico di Wang Wenxi è infatti dotato di particolari sensori che aprono il bunker protettivo in caso di terremoto. Quando il sisma colpisce la terra, il meccanismo del letto entra in azione: chi sta dormendo viene inserito in una camera di rinforzo, una sorta di piccola stanza di panico, dove attendere al sicuro i primi soccorsi.

Il letto Wang Wenxi è ancora un prototipo, per cui non tutto è definito nel minimo dettaglio: ad esempio non viene specificato se la scatola bunker si apra dall'interno e contemporaneamente dall'esterno; non è precisato se esiste un'uscita di sicurezza qualora un masso impedisca di uscire dalla parte superiore della struttura di acciaio. Parlando ai giornalisti nel 2010, Wang ha detto: "I terremoti Wenchuan e Yushu ha causato pesanti perdite così ho pensato che la cosa più seria che potevo fare era di inventare qualcosa per riducesse il rischio". Il terremoto di Wenchuan nel 2008, nella provincia sud-occidentale del Sichuan, ha registrato 87.000 morti e dispersi. Yushu, nella provincia nord-occidentale di Qinghai, è stata colpita da un terremoto che ha ucciso quasi 2.700 persone nel 2010. Il letto antisismico è sicuramente una geniale idea per far sentire tutti più al sicuro: si attende solo un maggiore studio dei dettagli della struttura. Nel frattempo, chi ancora non può permettersi una casa bunker o un rifugio anti-atomico, questo può essere un ottimo elemento sostitutivo per affrontare le emergenze.