Per 150 anni il villaggio di West Heslerton, nei pressi di Malton, nel North Yorkshire, Regno Unito, è appartenuto alla stessa famiglia Dawnay fino alla morte dell'ultima erede nel 2010. Da allora il villaggio è nelle mani di un curatore che di recente ha deciso di mettere in vendita l'intero villaggio al prezzo di 20 milioni di sterline, circa 25 milioni di euro. Per chi ama la campagna inglese può essere un affare, semmai da condividere con altre persone dato il costo non irrisorio, da non lasciarsi scappare. Il villaggio di West Heslerton è composto da 43 case, oltre la tenuta principale appartenuta alla famiglia Dawnay, c'è anche un centro sportivo, campi da gioco, un pub, un municipio e 200 ettari di campagna attorno. L'ultima proprietaria del villaggio Eve Dawnay, ereditiera multimilionaria e accademica educata a Oxford, aveva ereditato il villaggio da suo padre dopo la sua morte nel 1964. Da allora, affezionata al luogo e alla vita bucolica permessa, l'ereditiera è riuscita a far crescere la comunità mantenendo gli affitti bassi e garantendo alcuni servizi come una scuola elementare, squadre di bowling e scuole di calcio.

Dopo più di 150 anni di proprietà Dawnay, il villaggio è in vendita. Il pezzo centrale della tenuta è il Palazzo principale lasciato vuoto per 30 anni, dopo che la signorina Dawnay aveva deciso di ridimensionare la sua abitazione in una casa di quattro camere da letto. I beneficiari che hanno messo in vendita l'intera proprietà sottolineano che il villaggio ha grandi possibilità di sviluppo e può essere trasformato a piacimento del nuovo acquirente, anche se, tengono a sottolineare, la signorina Eve Dawnay avrebbe gradito che il villaggio mantenesse lo stesso aspetto e lo stesso spirito con cui lei ha cercato di preservarlo dal tempo lasciando identico a 50 anni fa.