Immaginate di passeggiare in un giorno qualunque di una giornata frenetica qualunque ed avere l'urgenza di inviare una mail o controllare un percorso sulle mappe oppure fare una ricerca su internet, proprio in quel momento di sicuro il vostro telefono vi rivelerà problemi di connessione o una lentezza di funzionamento. Ma se la connessione non dipendesse dal vostro dispositivo o gestore telefonico, bensì da una rete esterna sempre funzionante e connessa nonché gratuita certe disavventure di certo non si verificherebbero. Non parliamo di fantascienza né del sogno di chi ama stare sempre connesso, bensì di una realtà esistente nel Regno Unito: si tratta della cittadina inglese di Chesham, nel Buckinghamshire, dove è stata introdotta la prima strada al mondo con Wi-Fi integrato.

Chesham è una piccola città di appena 20000 abitanti in Inghilterra, ma nonostante le sue dimensioni ridotte è riuscita a fare un passo enorme verso il futuro: rendere la connessione veloce e alla portata di tutti i suoi cittadini. La strada con wi-fi integrato è il primo esperimento al mondo nel suo genere: il gruppo Virgin Media ha ideato una pavimentazione urbana che sotto la superficie di calpestio presenta dei dispositivi wireless.

Come funziona? In corrispondenza dei pozzetti di ispezione della compagnia elettrica sono inseriti degli access point collegati alla rete tramite cavi in fibra ottica e sistema DOCSIS 3 (la stessa tecnologia della tv via cavo), che consentono a residenti, visitatori ed aziende lungo la strada di connettersi Wi-Fi ad una velocità fino a 166Mbps, sette volte la velocità media della banda larga nel Regno Unito. Per intenderci: è possibile scaricare una serie tv da 600 MB in soli 30 secondi. La connessione però non si limita solo alla strada ma raggiunge l'intera cittadina e quella limitrofa grazie al raggio di azione di 80 metri per ogni access point. Il futuro è sempre più connesso e gratuito.