Perché accontentarsi di uno yacht di lusso quando si può avere a disposizione un'intera isola artificiale. Le prossime estati i miliardari della Terra non dovranno più vivere il "fastidio" di spostarsi di isola in isola per le proprie vacanze perché la tendenza del futuro è quella di acquistare isole artificiali galleggianti su cui spostarsi facilmente in ogni parte del mondo. Dobbiamo immaginarle come grandi yacht extra lusso ma con l'aspetto di sole private, dotate di ogni tipo di comfort. A proporle è la società Migaloo Private Submersible Yachts, specializzata in navi sommergibili, che vede nelle isole artificiali galleggianti il futuro delle vacanze di lusso.

Il primo progetto proposto si chiama Kokomo Ailand, ed è un habitat privato che galleggia sulla base di piattaforme semi-sommergibili. Personalizzabile in dimensioni, forma e caratteristiche, i clienti miliardari di Migaloo hanno già mostrato grande entusiasmo e interesse per l'idea. Ogni isola artificiale potrà assecondare le esigenze dei proprietari. Il primo prototipo, al Kokomo Ailand, è dotato di un attico posto ad 80 metri di altezza, a cui si accede tramite un'ascensore vetrata, che consente una vista a 360° di tutti i paesaggi che l'isola visiterà. L'isola galleggiante sarà provvista di tutti i comfort che ci si aspetta in una vacanza tropicale terrestre come un centro benessere, la palestra, un salone di bellezza, un bar, grandi aree con una piscine e cascate, una sala da pranzo subacquea, due stabilimenti balneari in spiaggia, un cinema all'aperto, un area giochi, barbecue e per spettacoli all'aperto, e anche un eliporto per muoversi in totale libertà. L'inclusione di giardini verticali, palme e anche una stazione di avvistamento squali aggiungono elementi più naturali all'isola, che si presta perfettamente anche ad essere un resort di lusso galleggiante. La conquista del mare sembra sempre più un futuro possibile.