Fascino industriale e contemporaneo caratterizza l’ultima collezione Diesel Living presentata in anteprima al Salone Internazionale del Mobile 2014. In un’area di ben 350 mq sono riprodotte le diverse stanze di una casa, dal salotto alla camera da letto, passando per la cucina, che testimoniano le collaborazioni instaurate da Diesel Living per l'evento internazionale più importante nel mondo del design. Foscarini per l’illuminazione, Scavolini, Zucchi per il tessile casa, e Seletti sono state le importanti partnership di quest'anno che hanno reso possibile un importante passo nella costruzione di Diesel Living, naturale evoluzione in ambito casa dell’esperienza moda di Diesel.

Diesel, leggenda del mondo del fashion e iconico lifestyle brand, e Seletti, storico brand di design innovativo e moderno, hanno collaborato per una nuova linea di accessori dedicati alla casa che è stata lanciata durante il Salone del Mobile a Milano per essere inserita all’interno della collezione Diesel Living, mentre la collezione completa sarà presentata a Settembre al Salone Maison&Object di Parigi. “Lavorare con Stefano e il suo team è stato naturale: sono così tanti i valori che abbiamo in comune – la passione, la creatività e la visione ironica", spiega Andrea Rosso, Direttore Creativo delle Licenze Diese. "Questa partnership rappresenta un altro importante passo nella costruzione del nostro progetto casa: vogliamo sviluppare qualcosa di fresco, mai visto prima, intriso della nostra personalità distintiva”.

Stefano Seletti, fondatore e Direttore Artistico di Seletti, afferma: “Se immaginassi il mio brand nel mondo della moda sarebbe Diesel, lo stile che ci caratterizza è decisamente originale e guarda al futuro, sempre alla ricerca del contemporaneo: non è facile sposare l’originalità con la quotidianità. Con Diesel ho realizzato un progetto stimolante dove al centro c'è stata la creatività senza mai rinunciare alla nostra coerenza. Non abbiamo avuto bisogno di compromessi, è stato come parlare la stessa lingua, quella della (r)evolution”.

La collaborazione con Foscarini vede invece la realizzazione di Pylon: una lampada che prende il nome dai tralicci della luce a cui si ispira con un corpo solido e architetturale in ferro. Il diffusore in lino, accoppiato alla struttura metallica, funge da veste semplice che arricchisce il ruvido corpo centrale, come un filtro industriale o un elemento di una turbina. Tante patnership dunque ma un unico stile: è questo lo scopo del progetto Living Diesel nato per interpretare il carattere dell'azienda anche nell’home design. Il risultato è un ambiente moderno e industriale in grado di riassumere il mondo, le conoscenze e le esperienze di alcuni dei marchi più rappresentativi del Made in Italy.