La definizione esatta della parola "villa" (in americano mansion) varia, ma in termini immobiliari statunitensi, è generalmente definita come una residenza unifamiliare di oltre 8.000 metri quadrati , la cui acquisizione, finemente arredata, può variare tra i 12,5 milioni dollari e $ 100 milioni in questo momento. Il dizionario Treccani definisce la villa come "un tipo di abitazione unifamiliare, di un certo lusso, accompagnata da un giardino più o meno esteso, che si costruisce nei quartieri residenziali più signorili delle città in zone pregevoli per il paesaggio, l’ambiente e il clima, utilizzata soprattutto nei mesi estivi o, i genere, nei periodi di vacanze". In entrambi i casi, queste abitazioni consistenti sono senza dubbio alcuni dei più belli e celebrati esempi di architettura residenziale.

Spesso si pensa che i palazzi americani siano solo repliche delle loro controparti europee, ma non è così. Secondo Gary Lawrance, architetto e autore specializzato in case della Gilded Age, "Queste case sono il culmine dello stile europeo e della tecnologia americana", se non esistessero più sarebbe difficile trovare eventuali altri esempi altrove paragonabili in bellezza e prestigio. The Peabody Estate (meglio conosciuto come "Solana") in Santa Barbara , California, ne è la dimostrazione. Al costo di 57,5 milioni dollari sul mercato, la casa costruita dal magnate dell'abbigliamento Forrest Peabody è circondata da una dozzina di ettari e comprende quasi 23.000 metri quadrati di spazio. La villa ha una vista a 360 gradi su entrambe le montagne circostanti ed il mare. L'interno della casa comprende dettagli quali pannelli di quercia francese del 17 ° secolo e tessere di mosaico di qualità museale, senza contare il sole della California come un ulteriore bonus. Un altro bell'esempio è Hi'ilani, o "tra le braccia del Paradiso", situata a Honolulu , Hawaii. La casa è stata costruita per il produttore televisivo, Al Malacini. La sua bellezza, lo splendore e la grandezza sono contrassegnati dalla sua posizione arroccata e immersa tra le Ko'olau Montains, affacciata sul Diamond Head e il Pacifico, al costo di $ 12,5 milioni. Dettagli come quercia per i pavimenti, vasche da bagno in marmo scolpito, e una torre privata con vista panoramica caratterizzano una versione più contemporanea dell'immobiliare iper-lusso, la Arbor Hill a Fort Washington, Pa. La tenuta di 70 ettari comprende un colossale edificio principale di 40.000 metri quadrati. Dai bagni ai campi da tennis, ogni centimetro di Arbor Hill è stravagante e progettato al dettaglio dal celebre architetto Rafael Vinoly.

Sono enormi e sono opulenti, tante dunque le architetture d'incanto presenti nel Paese. Qui di seguito vi mostreremo le case da sogno più belle d'America e in queste circostanze è il caso dire: sogni d'oro.