Quando arriva il gran caldo la maggior parte dei italiani, se non l'ha già fatto negli anni precedenti, corre ad attrezzare la propria casa con vari stratagemmi per stare più freschi. Gli interventi più comuni sono l'installazione di zanzariere, di tende e di climatizzatori. Spesso si pensa che dotando la casa dell'ultimo apparecchio più potente per l'aria condizionata sia la soluzione al caldo e all'afa dei mesi estivi: grosso errore. Al di là del grande consumo di energia necessario a raffreddare o deumidificare casa, e quindi un costo della bolletta maggiorato nei mesi estivi, usare un climatizzatore, uncondizionatore d'aria o un ventilatore è una soluzione solo temporanea per rinfrescare casa. La scelta più efficace per avere interni più freschi è quella di schermare casa dai raggi solari e dal calore.

Le tende solari.

Per schermare l'abitazione dall'esterno, la soluzione migliore è l'acquisto di tende solari mobili, vele ombreggianti e pergole bioclimatiche. Fino a qualche anno fa le tende erano viste come un elemento superato, non di moda, che appesantivano l'aspetto fresco di una casa. Negli ultimi anni invece il settore sta scoprendo una nuova rinascita con qualche accorgimento. Le tende solari hanno abbandonato i tessuti pesanti e le fantasie millerighe per forme minimal e colori che richiamano l'arredamento della casa; il sistema di apertura ha superato il vecchio meccanismo a manovella per tende che usano le app per funzionare. Anche la cultura nautica viene utilizzata nei sistemi di tendaggio con anemometri per monitorare la velocità del vento o meccanismi di chiusura automatica in caso di raffiche. Abbinate anche all'arredamento di casa, le tende risultano non solo un ottimo strumento per inibire l'irraggiamento solare, rendendo gli ambienti della casa più freschi, senza gli eccessivi costi di climatizzazione, ma anche un elemento di tendenza per l'aspetto dell'abitazione.

Le pergole bioclimatiche.

La novità per rinfrescare casa è costituita dalle pergole bioclimatiche, che consentono di schermare casa dai raggi solari ma contemporaneamente permettono di vivere gli esterni anche d'inverno. La pergola consiste in una copertura con lamelle che si si possono orientare in base al sole, permettono all’aria di circolare e prevedono un sistema di chiusura automatica in caso di pioggia. Simili a dei brise solei, ma più flessibili ed efficaci, le pergole bioclimatiche proteggono dal sole, dalla pioggia e dal vento consentendo di vivere gli ambienti esterni dell'abitazione 365 giorni l’anno. Come le pergole che si orientano e si chiudono in base alle condizioni esterne, pure le tende da esterni, anche le più estese, si possono riavvolgere in cassonetti che scompaiono a parete, in modo da non sporcare la facciata dei palazzi e permettere al sole di inverno di riscaldare gli ambienti interni. Questi tendaggi si possono controllare con lo smartphone, hanno sensori di apertura e chiusura e possono anche installare delle strisce di led che funzionano da illuminazione di notte.

Schermare l'abitazione dall'esterno può ridurre la temperatura interna anche del 70%. Usare tende, vele, pergole e protezioni solari per la casa non solo permette di rinfrescare gli ambienti interni ma consente anche di risparmiare di tanto sul consumo di energia e sulla bolletta elettrica. Se si sceglie inoltre di schermare casa con tali sistemi che migliorano termicamente l'abitazione, lo stato permette di beneficiare del 65% di detrazione, fino al massimo di 65.000 euro.