Una giornata in spiaggia inevitabilmente evoca relax, sollievo ma soprattutto gioco. La spiaggia, la pineta, l'acqua e la sabbia riportano alla memoria le lunghe vacanze da bambini quando l'unico pensiero era quello di rotolarsi, sporcarsi, sfidarsi, divertirsi. E sicuramente per i bambini di oggi è ancora così: fare gare di tuffi, giocare a palla, a carte, fare sculture di sabbia e gare di castelli. Perché quando si sta in spiaggia e ci si crogiola con le dita nella sabbia, bisogna ammettere che uno dei divertimenti più grandi, che si sia piccoli o grandi, è proprio realizzare impossibili sculture con l'acqua e la sabbia. Un'attività così diffusa e amata che nel mondo sono sempre più numerosi i festival di sculture di sabbia che invitano a sfide formidabili e a risultati così stupefacenti che si fatica a cedere che certe costruzioni siano fatte solo con la sabbia e siano destinate a scomparire. Ma prima che vadano nell'oblio abbiamo scelto di creare una gallery fotografica con quelle che sono le sculture di sabbia più incredibili realizzate in questi anni sulle spiagge del mondo, in festival tecnici e non solo

Come costruire il castello di sabbia perfetto.

Al di là delle sculture di sabbia spettacolari che possiamo trovare in giro per il mondo, in festival per artisti e professionisti del settore, ciò che realmente piace di un castello o di una qualsiasi altra opera di sabbia è il fatto che tutti sappiamo di poterne creare uno, dettagliato o meno che sia. Perché in fondo di una scultura di sabbia ciò che conta è il divertimento, è la sensazione di libertà e spensieratezza che si prova sulla spiaggia, in una giornata al mare di completo svago. Che si sia ancora un bambino o un adulto con l'animo di un bambino, costruire un castello di sabbia rende invincibili e per realizzarlo nel modo migliore possibile basta seguire alcuni suggerimenti

  • I materiali.

Per creare un castello di sabbia, che sia semplice o da fiaba, bastano sabbia, acqua, pale, palette e qualche strumento di intaglio. 1) La sabbia da utilizzare deve essere sempre bagnata, altrimenti è impossibile modellare la forma che si vuole realizzare per la vostra scultura di sabbia perché quando si aggiunge l'acqua, i granelli si compatta e rende possibile plasmare e scolpire qualsiasi forma. 2) Usare sempre tanta acqua e mantenere la sabbia sempre umida è il segreto per riuscire a creare qualsiasi tipo di scultura. Usare mani e piedi per impastare vi aiuterà a rendere più compatta la miscela di acqua e sabbia. 3) Procuratevi una pala: più lungo è il manico maggiore sarà lo scavo che potrete realizzare. 4) Usate due secchi: uno per trasportare l'acqua; l'altro, più grande, per mischiare la sabbia e l'acqua da usare nella costruzione. 5) Usate strumenti di taglio per realizzare sculture dettagliate. Andrà bene qualsiasi tipo di oggetto appuntito, anche un vecchio coltello da cucina rotto. L'ideale è in realtà il coltello da pasticceria con il finale squadrato o arrotondato. 6) Per la finitura della scultura vi consigliamo inoltre di usare un pennello a setole morbide e una cannuccia di plastica che vi aiuteranno ad eliminare facilmente la sabbia in eccesso.

  • Gli elementi costruttivi.

Per realizzare il castello di sabbia perfetto bisogna conoscere quelli che sono gli elementi fondamentali per la costruzione. Prima di scegliere quali elementi inserire nel proprio castello, bisogna fare un piano di quello che si vuole realizzare attraverso un piccolo schizzo, anche se solo mentale. Ci sono infatti i muri, che devono essere di spessore diverso a seconda del tipo di progetto che si vuole realizzare e dell'altezza della costruzione che si intende edificare: ogni livello, man mano che si va verso l'alto avrà uno spessore sempre più assottigliato, per garantire la massima stabilità della struttura. A completare l'opera concorrono poi le torri, gli archi e l'integrazione tra questi elementi.

  • Le tecniche di costruzione.

Per comprendere il modo migliore con cui approcciarsi ad una scultura di sabbia e realizzare il castello di sabbia perfetto, ci è sembrato utile ed esaustivo riportare i suggerimenti forniti da Renzo Piano al The Guardian

Non ci sono limiti d’età, ti puoi divertire a fare castelli di sabbia a prescindere da quanti anni hai, anche se aiuta pensare come un bambino. Ecco come fare

1. Prima di tutto deve esserti chiaro che costruire un castello di sabbia è un'operazione totalmente inutile. Non aspettarti troppo; è destinato a scomparire per il semplice fatto che non c'è un punto in cui costruirlo abbastanza lontano dal mare. La relazione del castello di sabbia con l'acqua è, però, più importante di quanto sembri. Studia le onde e decidi dove posizionarlo – se troppo vicino alla battigia il mare lo distruggerà, ma se lo fai troppo lontano non avrai l'acqua con la quale interagire. Sembra un po' complicato ma è semplice, devi agire d'istinto.
2. Inizia a scavare un fossato proprio dove le onde hanno inumidito la sabbia. Usa le tue mani. Poi usa la sabbia per creare il centro del castello, che sembrerà all'inizio una montagnetta con un'inclinazione, più o meno, di 45°. Non scavare troppo a fondo: il fossato non dovrebbe superare i 30 cm di profondità e i 45 di larghezza. Il castello dovrebbe essere alto circa 60 cm.
3. Crea un passaggio per l'acqua: il momento più magico è quando le onde iniziano ad entrare nel tuo castello e il canale diventa un vero fossato. Se hai trovato la giusta posizione per costruire la tua opera, potrai osservare l'acqua entrare e uscire ogni 10-15 minuti. Per catturare l'immagine nella tua memoria più facilmente, chiudi gli occhi quando l'onda fa il suo ingresso.
4. Metti una bandierina o qualsiasi cosa capito a tiro sulla cima del tuo castello: questo servirà a renderlo visibile per le persone che camminano sulla spiaggia. Poi torna a casa e non pensarci più.