Una passeggiata tra oxford street e barret street può diventare molto di più di una camminata grazie alla nuova passerella Pavegen che ha trasformato un comune marciapiede in una superficie capace di generare energia dai passi dei pedoni. Ogni passo può produrre 5 W di potenza continua, e questa significa più energia pulita per tutti e senza costi aggiuntivi. L'energia cinetica raccolta viene infatti convertita in elettricità che può essere usata immediatamente per illuminare i lampioni, caricare i trasmettitori bluetooth, e molto altro.

I pannelli Pavegen possono trasformare tutte le città del mondo. A Londra questa nuova tecnologia permette ai consumatori di camminare per strada, normalmente, e vedere quanta energia elettrica le loro orme stanno producendo tramite uno smartphone. I pannelli Pavegen sono realizzati in vinile commerciale e si adattano ad ogni tipo di superficie. La pavimentazione è collegata ad un'app che converte i passi e l'energia prodotta in sconti e buoni: "Facendo un passo sulle nostre piastrelle e sfruttando la connettività tramite un app mobile, ogni passo raccolto viene trasformato in una valuta digitale che può essere utilizzata per premiare la fedeltà o donare in beneficenza". Lungo la passerella alcuni diffusori audio aumentano il senso di calma, attivando suoni di uccelli in base alle persone che camminano sui pannelli.

Ogni pannello Pavegen è dotato di un trasmettitore di dati, in questo modo la passerella riesce ad acquisire informazioni wireless da ogni singolo passo. Le unità, simili ad origami influenzati dal lavoro di Harry Dobbs, sono stati posizionati su un lato della strada, con negozi pop-up di vestiti d'epoca e alimenti freschi. Il sistema Pavegen è in grado anche di controllare l'effettivo calpestio, in modo da prevedere tempi di picco e di minore passaggio, in modo da fornire un'analisi completa del movimento dei passanti e sfruttare al meglio la tecnologia introdotta per strada per illuminare le città, fornire energia pulita e gratuita alle persone. Alex Williams del Trasport For London ha detto: "Spero che si possano vedere ulteriori esempi di questo innovativo progetto del 21° secolo in futuro mentre lavoriamo per trasformare Oxford Street e la zona circostante in uno spazio pubblico sostenibile di livello mondiale per tutti".