Dimenticate il Tower Bridge e Trafalgar Square, c'è una Londra misteriosa che in pochi conoscono, che devia rispetto ai percorsi più battuti e conduce i più curiosi e temerari lungo tragitti insoliti e segreti, tra funamboli, escursioni anfibie e chiese galleggianti. A condurvi in questo itinerario inaspettato è la guida “Londra insolita e segreta” di Rachel Howard e Bill Nash (edizioni Jonglez), che mostra l'eccentricità e i segreti di Londra solo agli abitanti e ai visitatori che sanno uscire dai sentieri turistici. Il volume ha anche ricevuto il primo premio al Salone del Libro di Praga.

Ammirare i funamboli in una vecchia centrale elettrica, o scoprire un giardino segreto, visitare una galleria d'arte in una toilette da donna o pregare in una chiesa galleggiante, è ciò che si può fare a Londra se si sceglie di non battere i sentieri più turistici. Un’antica centrale elettrica proprio vicino ad Hoxton Square, ad esempio, oggi è la sede del Circus Space, l’unica istituzione in Gran Bretagna ad offrire un diploma universitario in studi circensi e gli studenti possono allenarsi sotto le alte volte delle stanze, in un ambiente in stile post-industriale. La Londra descritta nella guida di Rachel Howard e Bill Nash (edizioni Jonglez), permette di andare in barca a vela in un vecchio serbatoio d’acqua, scoprire la roccia da cui re Artù riuscì ad estrarre Excalibur, giocare nell’ultimo campo da bocce in erba della City, ed ancora ammirare un raro “raddrizzatore” di cetrioli, scoprire i bar e i ristoranti più insoliti della città.

Sotto un viadotto di Shoreditch, c'è ad esempio un intero villaggio sotterraneo. Alcuni creatori, architetti e cineasti hanno trasformato quattro vagoni della Jubilee Line sfuggiti allo sfascio in locali a prezzi abbordabili per imprese di giovani creativi. Il consiglio municipale ha concesso poi il permesso di issare i vagoni su un viadotto di Shoreditch,purché venisse rinnovato il sottostante magazzino abbandonato. Così questa specie di caverna con le volte di mattoni forate dai lucernari si è trasformata in un villaggio sotterraneo (Village Underground), una vetrina eccezionale per nuovi talenti. Questi e molti altri luoghi segreti possono essere scoperti grazie al volume “Londra insolita e segreta” .