Non troverete dipinti alle pareti, arazzi, installazioni o statue di marmo nel Museo delle Realzioni Interrotte di Los Angeles ma sono oggetti che ricordano amori passato, rapporti interrotti e cuori spezzati. Quando finisce una storia d'amore gli oggetti che ricordano l'amore che fu sono sempre troppi e spesso non si sa che fine fargli fare; in altre casi si è rimasti così distrutti da una relazione che si fatica a staccarsi da alcune cose che ricordano quell'amore ma di cui si farebbe meglio a liberarsi. Così il 4 giugno 2016 ha inaugurato a Los Angeles il Museo delle Relazioni Interrotte che accoglie tutti i cimeli di vecchi rapporti d'amore e cuori infranti.

C'è la chiave mai restituita, lo spray nasale, l'abito da sposa e persino un'accetta nel Museo delle Relazioni Interrotte, che raccontano storie d'amore di ogni tipo. Proprio nella città dei sogni infranti, il Museo delle Relazioni Interrotte ha aperto in un palazzo stile barocco in 6751 Boulevard di Hollywood, nel cuore di Los Angeles. ad arricchire la collezione permanente ci sono 115 oggetti donati da chi voleva mettere in mostra la testimonianza del proprio cuore spezzato in modo da coinvolgere i visitatori in un viaggio emotivo diverso. Non si ammira un talento artistico né ci si lascia trasportare dalla bellezza di un quadro, all'interno del Museo delle Relazioni Interrotte va in mostra l'amore, il dolore, il dramma, l'ironia, l'umorismo e la serenità delle storie presenti che trapelano in oggetti di uso comune ma che risultano importanti per alcune persone nell'arco di una loro relazione finita. L'oggetto più strano nel Museo di Los Angeles è un manuale su come aver cura del proprio trapianto donato da una donna, probabilmente medico, al proprio partner che aveva subito un trapianto, ma anche un'accetta o delle manette.

Tutti possono donare un oggetto nel MUseo delle Realzioni Interrotte. Anche se bisogna lasciare il proprio nome e alcuni dati, la donazione resta anonima in modo da garantire la massima privacy delle persone e dei propri ex. Il primo Museo delle Relazione Interrotte è stato ideato a Zagabria, nel 2006, dal produttore cinematografico Olinka Vistica, e dallo scultore Dražen Grubisic, che conclusa la loro storia d'amore dopo quattro anni decidono di ironizzarci mettendo in mostra i cimeli del loro amore. Da lì è nata l'idea di far diventare il Museo delle Relazioni Interrotte una mostra itinerante che si sarebbe arricchita di tutti gli oggetti donati dalle persone che avevano voglia di raccontare una propria storia d'amore passata. E adesso a Los Angeles il Museo ha aperto una nuova sede permanente. Il Museo delle Relazioni Interrotte ha vinto anche il Kenneth Hudson Prime, per l'innovativo contenuto e il più insolito, audace e controverso ruolo di museo

Il Museo delle Relazioni Interrotte a Zagabria, in Croazia, è un degno vincitore del Kenneth Hudson Prime. L'importanza della qualità del pubblico e l'innovazione sono elementi fondamentali di un museo di successo. Il Museo of Broken Relationships favorisce la discussione e la riflessione non solo sulla fragilità dei rapporti umani, ma anche delle circostanze politiche, sociali e culturali che circondano le storie d'amore. Il museo rispetta la capacità del pubblico di comprendere meglio gli eventi storici, le questioni sociali inerenti alle diverse culture e identità e fornisce una catarsi per i donatori su un livello più personale.